I componenti di iPhone X costano un terzo di quanto lo pagherete

Giuseppe Tripodi

A rendere subito famoso il nuovo iPhone X non sono stati solo il display senza bordi e il Face ID, ma anche l’altissimo prezzo: negli Stati Uniti il top di gamma della mela parte da 999$, ma in Italia per acquistarne uno serviranno almeno 1.189€. Ma quanto costa produrre un iPhone X?

Secondo le stime riportate da GSMArena, che riprendono una tabella pubblicata dal portale cinese ICHunt che fa la somma di tutti i componenti utilizzati sullo smartphone: il totale ammonta a 412,75$.

LEGGI ANCHE: Dieci cose da sapere su iPhone X 

Tra i pezzi che costano di più ci sono lo schermo OLED di Samsung (80$) e la memoria NAND Toshiba (45$ per la versione da 256GB). In ogni caso, nei 412$ non si contano i costi di assemblaggio, di ricerca e sviluppo e così via.

Tuttavia, è quanto meno interessante pensare che il costo delle componenti ammonta a meno di un terzo rispetto a quanto pagheremo lo smartphone in Italia: ricordiamo, infatti, che il iPhone X sarà disponibile per il preordine dal 27 ottobre ad un prezzo di 1.189€ per la versione 64GB e 1359€ per la variante da 256GB.

Via: GSMArenaFonte: ICHunt