Quanto è ottimizzata la scocca di iPhone X? Tanto, ma meno di LG V30 e Mi MIX 2!

Vezio Ceniccola

iPhone X è il primo smartphone “a tutto schermo” di Apple, cosa che ha consentito alla società di Cupertino di ridurre le dimensioni della scocca al minimo indispensabile, eliminando quasi del tutto le cornici su tutti i lati del display. Ma quanto è davvero ottimizzato il rapporto tra il nuovo schermo OLED e il resto della parte frontale?

Risposta breve: tanto, ma meno di altri dispositivi. Infatti, se il paragone con i nuovi iPhone 8 non è nemmeno fattibile, a confronto dei recentissimi LG V30 e Xiaomi Mi MIX 2 anche iPhone X paga un piccolo scarto, come mostrano i numeri della seguente tabella.

Screen to body ratio
Apple iPhone X 81,49%
LG V30 83,24%
Xiaomi Mi Mix 2 82,63%

Sebbene iPhone X riesca a totalizzare una percentuale di 81,49% per quanto riguarda il rapporto tra schermo e parte frontale, sia LG V30 che Mi MIX 2 riescono a fare anche meglio, grazie a cornici ridotte e dimensioni meglio ottimizzate.

LEGGI ANCHE: Dieci cose da sapere su iPhone X

I grandi esclusi di questo confronto sono i dispositivi Samsung, in particola Galaxy S8 e Note 8, per i quali è difficile calcolare la percentuale di ottimizzazione a causa dei famosi bordi edge.

In ogni caso, sia il nuovo iPhone che gli altri dispositivi borderless rappresentano una grande innovazione per il mercato smartphone, e probabilmente in pochi si accorgeranno dei pochi millimetri di schermo in più o in meno sulla superficie frontale, che genera comunque un effetto “wow” come pochi altri elementi.

Via: GSMArena