Snapdragon 845: nei primi presunti benchmark batte Apple A9 persino in single-core (foto)

Edoardo Carlo Ceretti -

Mentre l’enigma Snapdragon 836 è ancora tutto da decifrare, non è un segreto che Qualcomm sia da tempo al lavoro anche sul suo vero nuovo SoC top di gamma, che dovrebbe chiamarsi Snapdragon 845 e debuttare durante i primi mesi del 2018, forse in temporanea esclusiva su Samsung Galaxy S9.

Non si sa ancora molto del futuro nuovo SoC di Qualcomm, nemmeno il numero di core, l’architettura impiegata o il processo produttivo (si vocifera 7 nm). Tuttavia, sembra che in Cina qualcuno abbia già messo le mani su un primo benchmark dello Snapdragon 845, impiegato su qualche unità di test. Anche se ciò si rivelasse vero, i dati attuali – a sviluppo ancora in corso e in assenza di una piattaforma ben ottimizzata – non sarebbero chissà quanto indicativi della bontà del nuovo SoC, ma quanto sostenuto dalla fonte orientale risulta molto interessante.

LEGGI ANCHE: iOS 11 GM svela tutto sul nuovo iPhone X

Sembra infatti che lo Snapdragon 845 sia riuscito laddove tutti gli altri SoC avevano sempre fallito, ovvero sopravanzare uno degli ultimi SoC di Apple nel punteggio ottenuto in single-core su Geekbench4. Il futuro SoC di Qualcomm avrebbe totalizzato più di 2.600 punti in single-core, contro i 2.500 che Apple A9 è in grado di raggiungere. Un traguardo davvero notevole se si considera la tradizionale superiorità di Apple sotto questo aspetto, ma che si tratterebbe comunque di poco più che una vittoria di Pirro.

Il 12 settembre infatti, Apple presenterà l’attesissimo iPhone X che, in accoppiata con il nuovo SoC appositamente sviluppato da Apple, promette già di infrangere ogni record in termini di potenza e risultati nei benchmark. Insomma, la gloria (almeno sotto questo aspetto) per Snapdragon 845 potrebbe durare poco, ma per ora lasciamo che se la goda.

 

Via: Wccftech
  • Razvan Sorin Dudas Cocos

    “ovvero sopravanzare l’attuale SoC di punta di Apple nel punteggio ottenuto in single-core su Geekbench 4.”
    Ricontrollate le vostre informazioni per favore, Qualcomm è riuscita a sopravanzare non l’attuale SoC di punta di Apple (che è l’A10X – l’A10 se si vogliono considerare solo quelli di iPhone), ma l’A9, e cioè quel SoC uscito nel lontano 2015. E questo solo con lo Snapdragon 845, che uscirà solo l’anno prossimo, 2018. Dovremmo quindi forse congratulare Qualcomm per essere stata in grado in “soli” 3 anni di raggiungere la tecnologia Apple del 2015?

    • Edoardo Carlo

      Si è trattato di un refuso, conosco la successione temporale dei SoC di Apple. Grazie della segnalazione, ho corretto e specificato meglio 😊

    • definitivamenteforse

      È un ottimo risultato davvero!!!!😂😂