Secondo KGI, iPhone 8 costerà tanto anche a causa di Samsung

Giuseppe Tripodi - Ma tanto il 22 settembre ci sarà comunque la fila davanti agli Apple Store. Anzi, forse sarà più lunga del solito.

Manca meno di una settimana alla presentazione dell’attesissimo iPhone 8 (che potrebbe non chiamarsi così): il 12 settembre, infatti, Apple svelerà il nuovissimo smartphone con display OLED e iOS 11.

Sappiamo ormai quasi tutto su questo nuovo dispositivo e, tra le tante caratteristiche, la cosa che probabilmente farà parlare di più di questo iPhone sarà il prezzo: secondo diverse fonti, infatti, iPhone 8 potrebbe costare più di 1.000$. A tal proposito, un recente report della società di analisi KGI suggerisce che il costo così alto potrebbe dipendere anche da Samsung, che produrrà i pannelli OLED.

Intendiamoci, non è che l’azienda coreana stia facendo “un dispetto” alla rivale (non è così che funziona il fantastico mondo degli affari!): semplicemente, i componenti OLED utilizzati per il nuovo iPhone 8 costano più del doppio rispetto ai precedenti LCD. KGI stima un costo di 120-130$ per ogni unità, sensibilmente dei più in confronto ai 45-55$ necessari per i pannelli LCD.

LEGGI ANCHE: Ufficiale: i nuovi iPhone arriveranno il 12 settembre

La società d’analisi prevede anche che sarà presente il 3D Touch ma non il Touch ID: KGI suggerisce che questo dipenda anche dalla difficoltà di implementare il lettore di impronte digitali nel pannello OLED. Insomma, pare davvero che per l’autenticazione biometrica iPhone 8 dovrà affidarsi esclusivamente al riconoscimento del volto (la tecnologia in questione potrebbe chiamarsi Face ID).

Infine, vale la pena concludere con qualche speculazione in merito alla data in cui sarà disponibile: guardando anche agli iPhone degli anni precedenti, i colleghi di MacRumors ipotizzano che le prevendite saranno aperte da venerdì 15 settembre, con spedizioni (e disponibilità nei negozi) a partire dal venerdì successivo, 22 settembre.

Via: 9to5MacFonte: MacRumors