Vodafone rimborsa le chiamate alla segreteria telefonica eseguite per sbaglio da iPhone

Giuseppe Tripodi

Nonostante siamo cresciuti con film e serie TV statunitensi in cui i personaggi riempiono le caselle vocali delle segreterie telefoniche altrui, non si può dire che nel nostro Paese la segreteria telefonica sia usata granché. Anzi, per chi non è solito lasciare (e ascoltare) messaggi vocali, spesso questo servizio è più una seccatura che un reale vantaggio.

La maggior parte degli operatori prevedono un costo nel caso in cui l’utente chiami la segreteria e Vodafone non fa eccezione: l’operatore rosso, infatti, applica un costo di 1,50€ nel caso si chiami il 42020 per ascoltare i messaggi. Tuttavia, come ben sapranno gli utenti Apple, su iPhone c’è un tasto dedicato nel compositore che, se premuto per errore, fa scattare l’addebito.

Per evitare questi addebiti è possibile disattivare completamente la segreteria (tramite MyVodafone, 190, dall’Area Clienti o chiamando il numero gratuito 42070) ma, in questo modo, verranno eliminati anche eventuali messaggi lasciati in precedenza e non sarà più possibile lasciarne di nuovi. Insomma, non è detto che tutti gli utenti vogliano privarsi totalmente della possibilità della segreteria.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte Vodafone

Per questo motivo, Vodafone ha lanciato una campagna informativa via SMS per informare i clienti iPhone della possibilità di richiedere il rimborso per le chiamate accidentali verso la segreteria telefonica.

se utilizzando il tuo iPhone ti è capitato di effettuare chiamate accidentali alla Segreteria Telefonica, puoi contattare il Servizio Clienti per informazioni su modalità di gestione e rimborsi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/segreteria

I colleghi di MondoMobileWeb segnalano che è possibile chiamare il Customer Care Vodafone per ricevere un rimborso per tutte le chiamate alla segreteria con durata inferiore a 30 secondi; l’assistenza proporrà quindi di attivare il blocco definitivo ma, in caso di rifiuto, non sarà più possibile ricevere alcun rimborso.

Fonte: MondoMobileWeb