L’addio ai cavi per il trasferimento dati è sempre più vicino grazie a Keyssa (video)

Vezio Ceniccola

Dopo quasi tre anni di sviluppo, la start-up californiana Keyssa è ormai pronta ad annunciare ufficialmente il lancio della sua innovativa tecnologia Kiss, la quale permette di traferire dati tra diversi tipi di dispositivi mediante connettività wireless, senza il bisogno di cavi o altri supporti.

Il funzionamento di tale tecnologia sembra molto semplice. Per far comunicare due terminali, ad esempio uno smartphone e un PC, basta avvicinarli come in una sorta di “bacio”, facendo partire il trasferimento rapido anche di file di grandi dimensioni, come film o progetti complessi.

L’azienda ha raccolto oltre 100 milioni di dollari negli ultimi anni, grazie anche al supporto di grandi marchi come Samsung, Foxconn ed Intel, ed è dunque pronta a mettere in pratica questo nuovo tipo di connettività, iniziando ad integrarlo sui primi prodotti.

LEGGI ANCHE: Trasferire file con un “bacio”: l’idea di Keyssa

Sarà questo l’inizio dell’era dell’abbandono dei cavi? Difficile dirlo, anche se la creazione di uno standard unico per il trasferimento wireless, soprattutto se spinto anche da Samsung ed Intel, potrebbe essere un sogno non impossibile da realizzare in un futuro prossimo.

Via: Gadgets.NDTV