Lifestage di Facebook chiude, ma probabilmente già non ve la ricordate più

Vezio Ceniccola

Vi ricordate di Lifestage? Si tratta – o meglio, si trattava – di un’app di proprietà di Facebook dedicata al pubblico più giovane, precisamente i minori di 22 anni, lanciata meno di un anno fa per fare concorrenza diretta a Snapchat.

Pensate che questo servizio abbia avuto successo? No, non è andata proprio così, ed è proprio per questo che l’azienda di Mark Zuckerberg ha deciso di chiudere la piattaforma e rimuovere l’app dall’Apple Store lo scorso 4 agosto.

Tra l’altro, Lifestage non è mai arrivata su Android, a conferma ulteriore che il servizio non ha riscontrato l’attenzione che forse si aspettavano i suoi creatori, dunque non c’è stato nemmeno bisogno di un porting per altre piattaforme.

LEGGI ANCHE: Scoprite Lifestage, una sorta di primissimo Facebook

Le app dedicate ai più giovani sono sempre una scommessa, ma stavolta quella di Facebook si è rivelata fallimentare. Il dominio di Snapchat sugli adolescenti, soprattutto in Nord America, è probabilmente ancora troppo forte per la concorrenza, ma già Instagram sta ottenendo buoni risultati dopo l’introduzione della funzione Storie.

Quale sarà, dunque, il prossimo passo del social blu? Staremo a vedere nei prossimi mesi, con la certezza che la partita per conquistare i teen è ancora tutta aperta.

Via: The VergeFonte: Business Insider