Xiaomi supera Apple e Fitbit: nell’ultimo trimestre ha venduto più wearable di tutti

Giuseppe Tripodi

Il mercato dei dispositivi indossabili è sicuramente uno dei più interessanti: nonostante Apple sia sempre la società che guadagna di più dagli smartwatch, la battaglia per i wearable è sempre aperta e, tra i tanti, a contendersi il trono ci sono Fitbit e Xiaomi.

Mentre cresce l’attesa per lo smartwatch di Fitbit, che dovrebbe arrivare entro fine anno, la società è andata meglio del previsto dell’ultimo trimestre, ma non abbastanza da superare Xiaomi. Secondo Strategy Analytics, infatti, l’azienda cinese è stata la compagnia che ha venduto più dispositivi indossabili nel Q2 del 2017.

LEGGI ANCHE: Il prossimo wearable di Samsung sarà un ibrido

Si parla di 3,7 milioni, pari al 17,1% del mercato: al secondo posto Fitbit con i suoi 3,4 milioni (in forte calo rispetto ai 5,7 milioni del Q2 2016) seguita da Apple (1,8 milioni).

Confrontando le cifre di questo trimestre con lo stesso periodo dello scorso anno, è evidente che la sfida sul fronte wearable è ancora completamente aperta.

Via: TechCrunch
  • Ciaoiphone4

    Guardate che Apple ha venduto 2.8 milioni di Apple Watch, correggete avete scritto 1.8 milioni, dato riferito ad 1 anno fa.

  • Maurizio

    Scusate forse ho capito male io,ma dal documento si evince che Fitbit e` passata dal 28,5 al 15,7 punti percentuale di marketshare con 3,4 milioni di dispositivi spediti contro i 5,7 rispetto all’anno precedente.
    Come fate a dire “è andata meglio del previsto dell’ultimo trimestre” ????

  • Zeronegativo

    E’ comunque impressionante la quantità di applewatch venduti. Non è uno sportwatch, non è elegante come un orologio classico, non è economico come gli xiaomi.
    Ma io sono di parte, visto che ancora oggi ritengo poco pratici gli smartwatch.