Tidal si rifà l’interfaccia e prende spunto da Spotify e Apple Music

Giuseppe Tripodi

Il team di Tidal ha lanciato la versione 2.0 dell’app mobile, che presenta design e layout rinnovati, con una nuova homepage che mostra brani di diversi generi musicali man mano che si scrolla.

Oltre questo, cambia la modalità di navigazione, che abbandona l’hamburger menu in favore di una fila di tasti, che riprendono il design di altre app del genere come Spotify e Apple Music.

LEGGI ANCHE: Spotify vuole monetizzare a tutti i costi: in test le canzoni sponsorizzate nelle playlist

 

Infine, è stata modificata anche la schermata di riproduzione, che permette di vedere la coda e i suggerimenti musicali tramite swipe a destra o sinistra.

Sembra che Tidal stia seguendo le orme di altri servizi di streaming, facilitando la scoperta di nuovi brani e generi musicali. Per scaricare subito l’ultima versione, non vi rimane che cliccare sui badge di seguito.

Via: TheVerge