Questo telefono cellulare privo di batteria curerà lo stress dei maniaci dell’autonomia (foto e video)

Edoardo Carlo Ceretti

Da quando siamo entrati nell’era degli smartphone, la preoccupazione che attanaglia gli utenti di tutto il mondo è una e una sola: l’autonomia del proprio dispositivo. C’è chi ha sviluppato quasi un disturbo ossessivo compulsivo che lo spinge a controllare continuamente la percentuale residua, a dotare di caricatori e power bank ogni luogo in cui passa del tempo e chi più ne ha più ne metta. Ma se vi dicessimo che tutto ciò potrebbe presto essere soltanto un brutto ricordo?

Beh, non esattamente, ma qualcosa di vero c’è. Infatti, alcuni ricercatori dell’Università di Washington, negli Stati Uniti, hanno sviluppato il primo telefono cellulare al mondo in grado di funzionare senza batteria e di consumare quasi zero energia. Per raggiungere lo scopo, i ricercatori hanno dovuto aggirare il paradigma – poiché troppo dispendioso energicamente – su cui si basano da sempre i telefoni cellulari: la conversione di segnali audio analogici in dati digitali.

LEGGI ANCHE: L’UE vuole dispositivi più riparabili, a partire dalle batterie removibili (video)

Il primo cellulare privo di batteria è invece in grado di utilizzare le leggerissime vibrazioni subite dal microfono e dall’altoparlante per codificare il segnale in entrata e in uscita. Il risultato è che… funziona! Certo, la qualità delle chiamate è piuttosto scadente e soprattutto non è ancora possibile iniziare e ricevere l’audio simultaneamente, ma è comunque una straordinaria base di partenza. L’energia utilizzata è minima, va bene, ma quella piccola quantità da dove proviene?

Il telefono cellulare al momento riesce a raccogliere la minima quantità di energia necessaria per eseguire una telefonata tramite una speciale stazione installata nei pressi e una minuscola cella solare integrata nella scocca. I ricercatori affermano che le suddette stazioni potrebbero essere installate nei pressi dei ripetitori di segnale e dei router WiFi, per estendere il raggio d’azione di questi cellulari privi di batteria e per dare finalmente un po’ di sollievo ai maniaci dell’autonomia del proprio smartphone!

Fonte: YouTube
  • Eliaxie

    avete davvero c4gat0 il cazz0 con ste pubblicità con il volume a 9 milioni, ora rimetto mobileworld nella lista di adblock e vediamo chi ci ha guadagnato.

  • Bonnox

    fig*taaaa!!!

    all’inizio pensavo fosse solo uno di quei mock-up di legno che non fanno nulla, tipo quello per disintossicarsi dallo smartphone di un paio di anni fa.

    mi sa che lo regalerò a un amico.