Riappare Nokia Mercury: un tablet Windows 8 mai commercializzato (foto)

Edoardo Carlo Ceretti -

Nuovo viaggio negli ideali archivi che ospitano i dispositivi del passato che non hanno mai visto la luce. Dopo avervi mostrato l’allora tanto vociferato Surface Mini, che poi si è dimostrato ben poco interessante anche per l’epoca, oggi rispolveriamo un altro tablet Windows, questa volta in versione 8 completa (non RT), progettato da Nokia, ma mai commercializzato. Nome in codice, Mercury.

Il tablet in questione, che potete ammirare in tutto il suo splendore rétro nelle immagini in galleria, risale al 2014, quando il passaggio della divisione mobile a Microsoft si era appena concretizzato. Proprio a causa del passaggio di consegne, diversi dispositivi che Nokia stava sviluppando autonomamente vennero cassati dalla nuova guida americana, compreso questo Nokia Mercury.

LEGGI ANCHE: Nokia avrebbe stretto un accordo con Xiaomi per l’utilizzo del SoC Surge S1

Si tratta di un dispositivo che, dai render (che circolarono già all’epoca), potrebbe essere confuso con un phablet, ma che in realtà era un tablet dalle dimensioni contenute (tra i 7 e gli 8″ probabilmente), dalla scocca colorata in policarbonato in pieno stile Nokia Lumia, con la zona posteriore occupata da una grande fotocamera e da uno sportellino che lascia intendere la possibilità di espandere la memoria e, forse, di inserire una SIM per la connettività dati.

Uno screenshot di CPU-Z svelerebbe anche un processore Intel Atom Z3795 della serie Bay Trail e probabilmente 1 o 2 GB di RAM. Insomma, per l’epoca sarebbe potuto essere un tablet interessante, sicuramente di più del deludente Surface Mini. Comunque sia, la storia ormai è stata scritta, Nokia Mercury non è mai nato e il frenetico avanzamento tecnologico degli ultimi anni non ce lo farà rimpiangere più di tanto.

Via: MS Power User