Eliminare il camera bump sarà possibile, grazie a fotocamere senza lenti (video)

Giuseppe Tripodi

Non importa quanto possano diventar sottili i nostri smartphone, ci sarà sempre un componente che non potrà mai essere ridotto più di tanto: parliamo ovviamente della fotocamera, che per garantire le performance a cui siamo abituati ha bisogno di una serie di lenti, che occupano uno spazio non indifferente (e portano ai ben noti camera bump). Ma sarà mai possibile eliminare le lenti?

Alcuni ricercatori del Caltech (sì, lo stesso Caltech di The Big Bang Theory) ci stanno provando: come potete leggere dal PDF dello studio, il team di ricercatori che sta portando avanti il progetto ha realizzato un chip chiamato optical phased array (OPA), che è in grado di ricevere segnali luminosi e riprodurre il pattern registrato tramite una struttura matematica, il tutto senza usare alcuna lente, ma solo sensori ottici.

LEGGI ANCHE: Ridurre la grandezza dei pixel per avere i display migliori di sempre

Attualmente questa tecnologia si trova ancora ad uno stato piuttosto embrionale (il chip è composto da una griglia 8×8 con 64 sensori), ma il prossimo passo sarà realizzare una fotocamera in grado di scattare foto ad alta risoluzione. Inoltre, come spiegato dal Professor Ali Hajimiri, le potenzialità sono enormi: sarà possibile passare da un fish eye ad un teleobiettivo semplicemente riorganizzando il pattern che replica la luce, senza la necessità di cambiare alcunché (anche perché, per l’appunto, non ci saranno lenti da cambiare). Per una spiegazione brevissima ma sufficientemente chiara, vi suggeriamo di dare un’occhiata anche al video che trovate qui sotto.

Via: Engadget