Clekel Calculator: la calcolatrice… che insegna a fare le operazioni a mente! (foto)

Leonardo Banchi Ed è utile anche nei casi di discalculia

La calcolatrice è senza dubbio un valido aiuto in moltissime situazioni quotidiane, ma la comodità di averne una sempre in tasca non deve far scordare l’importanza di saper fare le operazioni a mente.

Per questo motivo, Clekel Calculator rientra senza dubbio fra le applicazioni che potete utilizzare per educare i più piccoli: questa calcolatrice, infatti, non si limita a fornire i risultati delle operazioni richieste, ma per le operazioni con risultato inferiore a 100 mostra come essi vengono ottenuti aiutando i bambini ad apprendere.

Come imparare a NON usare la calcolatrice

Il funzionamento di Clekel Calculator è molto semplice, e potete osservarlo nel video di presentazione che trovate in fondo all’articolo: facendo ad esempio un’addizione, vedrete il risultato comporsi piano piano con l’aggiunta prima delle decine e poi delle unità, fino a raggiungere il numero corretto.

LEGGI ANCHE: 5 tra le migliori app per… la creatività

Oltre che per insegnare ai più piccoli le operazioni matematiche, Clekel Calculator può poi essere un valido aiuto per i casi di discalculia: un’app quindi tanto semplice quanto interessante, realizzata da uno sviluppatore italiano, che potrebbe aiutare ad affidarsi sempre meno spesso alla calcolatrice.

Download

Clekel Calculator è disponibile per dispositivi Android ed iOS al prezzo di 3,69 €. Potete acquistarla dai relativi store cliccando sui badge per il download che trovate a seguire.

POTREBBE INTERESSARTI: Come installare WhatsApp sui vostri smartphone (e non solo)

  • Psyco98

    Peccato solo che 54 + 25 faccia 79 e non 76
    (Edito per evitare flame inutili: sì, i video l’ho visto, ma mettere uno screen del calcolo a metà non credo sia l’idea migliore del mondo)

    • Leonardo Banchi

      Eheh.. sì, ci avevo pensato, è che quando il calcolo arriva in fondo il procedimento scompare e rimane solo il risultato, quindi non avrebbe reso l’idea di tutto quel che ci sta in mezzo