QiblaFinder è la webapp di Google per rivolgersi alla Mecca

Giuseppe Tripodi

Come probabilmente saprete, durante la preghiera i musulmani devono devono rivolgersi alla Mecca, città santa per l’Islam in cui, secondo tradizione, è nato Maometto.

Ma orientarsi per capire la direzione della Mecca non è sempre semplicissimo e, come notato da Google, non è un caso se molte ricerche legate alla parola bussola venissero affiancate da Qibla: questo termine, infatti, indica proprio la direzione della Mecca.

Per semplificare la vita a tutti i musulmani, che si trovano in pieno Ramadan, Google ha realizzato una semplice webapp chiamata QiblaFinder: in sostanza, è sufficiente visitare il link g.co/qiblafinder da smartphone per scoprire facilmente qual è la direzione a cui rivolgersi per la preghiera.

Inoltre, con l’occasione Google ha rilanciato il suo Ramadan Hub, ossia un insieme di app, video e quant’altro per affrontare al meglio questo periodo.

Fonte: Google
  • Federico Cappelletti

    Geniale!

  • Amr Soliman

    È bellissimo!!!