Qualcomm introduce Quick Charge 4+, ricarica ancora più veloce e sicura

Edoardo Carlo Ceretti

Gli smartphone sono ormai un concentrato di potenza in grado di riprodurre filmati in 4K senza la minima esitazione e di farci giocare a videogiochi con grafiche dettagliatissime ad alti frame rate. Tuttavia, tutta questa potenza si traduce anche in consumi energetici piuttosto elevati che, soprattutto durante le attività più impegnative come quelle appena citate, mettono a dura prova le batterie degli smartphone stessi. Se scegliere batterie molto capienti è una via scarsamente attraente per i modelli top di gamma a causa dell’aumento di peso e spessore (Moto Z2 Play è un esempio della direzione opposta che i produttori stanno prendendo a riguardo), una delle poche alternative attuali è affidarsi a sistemi di ricarica ultraveloce, che possano rimettere in carreggiata il nostro povero smartphone quando arranca ormai a corto di energia. Lo sa bene Qualcomm, che da sempre è attenta alla sua tecnologia di ricarica rapida Quick Charge e che di recente ha presentato il suo nuovo standard.

Il Quick Charge 4+ promette intanto ciò che tutti si aspetterebbero: un ulteriore miglioramento della velocità di caricamento della batteria che, grazie ad appositi caricatori certificati, aumenterà del 15% rispetto alla generazione precedente, con addirittura un +30% di efficienza della ricarica stessa. Tuttavia, sappiamo come ricaricare velocemente una batteria ne comporti un pericoloso aumento della temperatura, in grado di apportare danni alla stessa nel lungo termine, ma anche nel breve. Per questo, Qualcomm promette che questo aumento di velocità nella ricarica sarà seguito da temperature di esercizio fino a 3°C più basse, nel rispetto della sicurezza e del ciclo vitale della batteria.

LEGGI ANCHE: Date una sbirciatina a Windows 10 ARM che gira su Snapdragon 835 (video)

Queste novità introdotte da Qualcomm richiedono alcuni accorgimenti di natura hardware, è quindi esclusa la retrocompatibilità con smartphone che montano SoC Snapdragon di generazioni precedenti, tuttavia la tecnologia Quick Charge 4+ non è legata alla presentazione di una nuova gamma di SoC, quindi i produttori possono già implementarla nel prossimo futuro. Infatti, il primo smartphone al mondo certificato con questa nuova tecnologia di ricarica rapida è stato l’appena presentato Nubia Z17.

Via: LiliputingFonte: Qualcomm
  • Mario I/O

    Figo.

    • Stefano

      molto figo 🙂