Fluidità e sicurezza sono due dei motivi per cui dovreste passare ad iPhone (secondo Apple)

Giuseppe Tripodi

Ricordate la campagna lanciata qualche giorno fa da Apple per convincere gli utenti a passare ad iPhone? La società di Cupertino ha pubblicato tre nuovi video con lo stesso, apprezzato formato: a sinistra uno sfondo grigio che rappresenta il vostro smartphone attuale (presumibilmente Android), a destra, invece, un background colorato che mostra i vantaggi di avere un iPhone.

Nei tre spot che vi mostriamo di seguito, la società della mela punta su fluidità, sicurezza e facilità di trasferire i contatti da un dispositivo all’altro. Basteranno queste semplici, brillanti pubblicità a convincervi della necessità di avere un iPhone?

  • Psyco98

    Possono dire quello che vogliono, ma senza poter accedere alla rete Tor/eseguire signal tramite tor non me ne faccio niente di un iPhone

    • Francesco Plebani

      Meriti una medaglia!! Cmq facilità di passare i contatti, booo su Android ti salvi su Google oppure nel file vcf e sei a posto più facile di cosi

      • Karellen

        Loro intendono che è facile passare i contatti ad iphone, cosa in effetti vera perchè sono tutti su google (se non hai un samsung che usa il suo cloud). Sulla possibilità di tornare indietro non dicono niente però…

        • carlo

          a me sembra che il caldo vi stia dando alla testa! per quale motivo apple dovrebbe fare pubblicità spiegando come migrare dalla sua piattaforma?
          n.b. esporti la rubrica dal icloud e la importi in contatti dal tuo account google. o su nougat e successivi usi il wizard di configurazione di android al primo avvio, o usi una delle app proprietarie dei vari brand.

          • Karellen

            Ah, ok! Però c’è gente non ha i numeri sincronizzati in icloud (forse perchè finiscono lo spazio e disabilitano tutto), cosa che non avviene mai su android che esporta di default su google contacts (esclusi alcuni samsung che di default usano il loro account samsung, che quando succede puntualmente viene persa la password…).

          • carlo

            Ma la pianti di scrivere fesserie?

  • Ruben Livrieri

    si

  • Gianluca

    Facilità nel ciullarti i soldi. Se non vuoi iMessage e FaceTime un pop-up di avviso ti esce in continuazione e se non lo sai e clicchi su OK ti partono € 0,30 per l’sms internazionale.
    Poi tutti sti soldi per un cellulare sono esagerati e premetto che ho solo iPhone e iPad dal 2007.

    • Giovanni

      Hai speso almeno 1500 Euro per l’hardware e poi ti fai problemi per 30 cents? Ottimo ragionamento.

      • carlo

        il top di gamma di apple, iphone7 plus con 256 mega di storage costa 1160 euro,
        un iphone lo compri con 500 euro oppure siamo tutti su top di gamma su android?
        è tanto ridicolo il puntualizzare i 30 cent, che poi ios ti chiede una volta di attivare imessage non in continuazione, tanto quanto il voler per forza identificare iphone con cifre alla pene di cane…

        • Gianluca

          Se non hai letto il/i messaggio/i prima e continui a dire cazzate ( senza asterischi dovresti comprendere ) vai a fare il professore altrove, bimbominkia. E oops, bloccato !

      • Gianluca

        Ne ho spesi anche di più ma consapevole di volerli spendere. Se a te piacciono le prese per il culo non ce problema.

    • Wine

      Ho avuto iPhone per 4 anni (e ho iPad con sim da 5) ma non mi è MAI successa una cosa del genere….
      Senza contare che è il telefono “per idioti informatici” per eccellenza, una cosa del genere è davvero strana…

      • Gianluca

        Prova disattivare iMessage e FaceTime.

    • carlo

      uso da 4 anni smartphone android e ancora mi fate ridere quando sparate queste ca**ate.

      • Gianluca

        C’è chi le spara le ca**ate e chi lo è.

        • carlo

          Neanche una frase di senso compiuto riesci a scrivere?

          • Gianluca

            Se tu che non riesci a leggere o comprendere. Rileggi e non cagare il più il cazzo bimbominkia. Comprendi adesso?

  • Wine

    Dato che vengo da iPhone e non ho ancora trovato nulla a riguardo, c’è una opzione o app che non richieda permessi di root per bloccare le app dal funzionare tramite rete dati 3g/4g?
    Su iPhone è tra le impostazioni, mentre su Android non trovo nulla.
    Per spiegarmi, se su iPhone disabilito il 3G/4G per YouTube e avvio l’app quando sono su tale rete mi avvisa che la rete è bloccata. In questo modo risparmio GIGA E GIGA DI TRAFFICO NON DESIDERATO nel caso mi dimentichi di disattivarlo quando torno a casa.
    Tutta questa “personalizzazione” e manca una feature del genere?? Ho trovato di tutto ma richiedono permessi root che non posso avere sul mio smartphone (e a prescindere non voglio fare).

    • Davide Arcuri

      Su OnePlus3T si può fare ciò che dici, sia bloccare le singole app, che una opzione generale per bloccare i dati in background per risparmiare dati https://uploads.disquscdn.com/images/40ae24ff17f89579d2bc0f6799b8fa6d7b5eb81ca2184f8bfd0b99b65ee1cfb7.png https://uploads.disquscdn.com/images/95e0860833989fa3707b356f7ae9d963ee820ae7205245467bd56a1d27fa3f52.png

      • Wine

        E’ una personalizzazione che fa OnePlus con il suo SO. Sugli altri smartphone ho letto servono permessi di root per questa cosa.

        • Davide Arcuri

          Io farei un’altra ricerca

          • Wine

            I dati in background non bloccano il consumo dei dati. Se avvii l’app in 4G senza wifi continuerà comunque a funzionare.
            Su iOS invece ti avvisa che l’App non ha accesso ai dati mobili e quindi non funzionerà. E’ una cosa MOLTO diversa…

    • carlo

      android dovrebbe connettersi in automatico alle reti wifi conosciute.
      comunque sia per risponderti serve sapere modello di telefono e versione di android.

      • Wine

        Umi Plus E android 6.0.1
        Di solito disabilito il wifi in quanto la ricerca consuma batteria (il cellulare ha un bug per quale se disattivo la ricerca automatica questa si riattiva ogni volta che disattivo-riattivo il wifi). E se per caso perde il segnale wifi? Ecco che scattano i giga in 4G…
        Ho disabilitato i dati in background per le app, ma questo comunque non blocca l’utilizzo dati nel caso di avvio dell’app stessa.

        • carlo

          puoi provare con NetGuard, è un firewall che funziona senza root e sembrerebbe fare al caso tuo.
          http://bit. ly/2qBtllL

          o anche http://bit. ly/1oEv89l o http://bit. ly/2qBx5nn ecc ecc 😉

          • Wine

            Il problema è che tutti usano una VPN, il che non so quanto possa essere affidabile in termini di privacy e sicurezza…

          • carlo

            un vpn in locale non penso possa essere un rischio per la sicurezza se usi l’accortezza di usarne uno conosciuto, o fai root o i vpn sono pressochè l’unico modo di gestire il traffico dati senza root su rom che non permettono di farlo.

          • Wine

            Per dire, nell’ultima App elencata gli utenti si lamentano che dall’ultimo aggiornamento comunicano in via unilaterale di utilizzare tutti i dati di traffico per finalità di pubblicità. Alla faccia della Privacy, quantomeno chiederlo…
            Tutta questa “personalizzazione” di Android ma alla fine ho capito che si può fare in maniera “sicura” solo invalidando la garanzia del telefono (quando possibile)….
            Se iPhone costasse quei 200-300€ di meno non ci sarebbe il minimo dubbio su che telefono comprare, almeno è completo di tutte le funzioni necessarie senza bisogno di smanettamenti… E poi c’è ancora chi dice che “Android è meglio”… Molto probabilmente non ha mai usato un iPhone per dirlo.. Se devo lasciare la garanzia o la privacy per avere funzioni BASICHE tutto per solo poter cambiare le icone, la disposizione, la lockscreen, davvero non vedo il motivo di tutta questa preferenza… O meglio lo vedo ed è solo ed unicamente il prezzo.

          • carlo

            la penso esattamente come te su quasi tutto quello che hai scritto. android per tanti è un ripiego sul quale alcuni, quelli che scrivono sui forum, ricamano scuse su scuse per giustificarne i difetti. io per esempio con miui credo di avere tutte le opzioni che tu cerchi di default, non ho mai investigato perché ho tanti di quei giga di traffico dati da non sentire il bisogno di monitorarli. lineage credo faccia altrettanto. alcune personalizzazioni ufficiali lo fanno di sicuro… è anche questione di cosa compri. io fossi in te farei root o cercherei di installare una rom alternativa tipo lineage os o aosp extended, se esisotno per il tuo dispositivo.
            comunque la prima app che ti ho elencato, NetGuard, è opensource e ne parlano bene su XDA non la casserei a priori.

          • Gianluca T.

            Eh zio ma se ti vai a prendere un cellulare di un brand che non sa fare software (ed utilizza quello stock dei processori Mediatek) é ovvio che non ti ritrovi ste robe

          • carlo

            wine si è preso l’umidigi con android stock… io mi sono scelto miui, quella che considero la personalizzazione android migliore disponibile oggi sul mercato, sia per gli aggiornamenti sia per le funzionalità.
            poi attento a cosa scrivi “..che non sa fare software (ed utilizza quello stock dei processori Mediatek” mediatek prende AOSP e gli aggiunge quelle 4 cavolate, vuol dire che google non sa fare software? 😉
            che poi è anche vero visto il casino che ha creato e sta disperatamente cercando di risolvere da qualche anno a questa parte 😛

          • Wine

            In realtà è Google che non sa mettere queste cose di default e lo demanda ai vari produttori 😉

          • Gianluca T.

            Sisi, credici che una delle multinazionali più potenti del mondo non sappia mettere una roba del genere, e poi ricordatevi che l’AOSP quasi non é di Google.
            Se non lo sapete, Android e Google sono due cose diverse.

          • carlo

            malata ignoranza

    • Teodor

      Io ho una custom rom con android 7.1.2 quindi non so se hai l’opzione ma prova così: impostazioni –> app –> “nome della app” –> utilizzo dati –> disattiva connessioni tramite dati cellulari

      • Wine

        è una custom rom, quindi non disponibile di default purtroppo

        • Lorenzo Soannini

          Io ho l’opzione anche su rom stock xperia🤔
          Android 6.0.1

          • Wine

            Dove? Perchè vedo solo il “limita dati in background” che è BEN diverso…

          • Lorenzo Soannini

            No blocca proprio la connessione per quell’app tramite reti mobili. Su app->utilizzo dati

          • Wine

            Ti confermo che io ho solo “limita dati in background”.
            Probabilmente le vostre rom sono custom, quella sugli UMI è proprio stock Android con solo modifiche all’interfaccia della fotocamera.
            Sugli smartphone Sony credo ci siano comunque delle modifiche. Per dire, se vedi i badge notifica (i numerini) su Whatsapp allora è sicuramente custom. Io ho dovuto installare Nova Launcher per averle.

          • Lorenzo Soannini

            Si la rom xperia è personalizzata ma apparte i serviti Sony è pressoché stock per questo pensavo ci fosse anche nella tua😅

          • Wine

            Purtroppo la mia è proprio stock basilare Android… Questa cosa delle personalizzazioni a seconda del produttore sono piuttosto noiose… Specialmente di feature così basilari…

          • Kri666

            Purtroppo se scegli android stock hai fluidità e velocità massime, ma ti trovi un OS a mio dire inutile e scarno di funzioni: vai di Samsung

          • Wine

            Pagare un telefono il quadruplo di quello che vale solo per il software mi sembra una stupidata. Al di fuori del S7 e S8 gli altri Samsung fanno pena…

          • Kri666

            Eh già.. Peccato che pure quelli base di gamma hanno più funzioni di un android stock qualunque, non ci sono più top che costano poco e poi dato che vieni da iPhone, senti da che pulpito “spendere tanto per un telefono é una stupidata”.. Se pagavi tanto per un iPhone che di funzioni é il più povero allora é la tua frase la stupidata

          • Wine

            Per fortuna iPhone mi è stato regalato, non avrei mai speso tutti quei soldi per un telefono (e comunque per l’epoca di alternative low-cost non esisteva nulla).
            In ogni caso preferisco avere delle specifiche di tutto rispetto che uno smartphone lento come la morte… e comunque parlo di feature che sono così importanti che mi meraviglio non siano presenti nella rom stock di Android… il che vuol solo dire che Google è davvero molto molto pigra e lascia molto del lavoro ai produttori…

  • Vaulenst

    Ma infatti,

    io ho un oneplus one (che ha 3 anni) ed un iphone 6s e mi trovo decisamente meglio col primo.
    Per la sicurezza non entro in merito.
    Per fluidita’ vanno bene entrambi ma il primo e’ decisamente piu’ personalizzabile e ricco di particolarita’.
    Per il passaggio dei contatti io (come credo la maggioranza degli utenti android) li ho in cloud (impostazione predefinita di google) il che significa che non devo passare nulla, anzi, se ho piu’ dispositivi restano tutti sincronizzati istantaneamente da qualunque di essi io apporti modifiche alla rubrica; se prendo un nuovo apparecchio, basta inserire utente e password ed ho subito a disposizione la rubrica. E questo non vale solo per la rubrica, ma per tutti i servizi google (email, keep, etc)

    Nell’uso quotidiano io prediligo nettamente il primo: devo scambiare file con qualcuno? opla’, una chiavetta OTG ed in un attimo e’ fatta. Devo caricare un MP3? Basta salvarlo dentro in qualunque modo (spedizione via bluetooth, salvataggio dal web, allegato via email, copia tramite wi-fi) ed il sistema lo riconosce, lo cataloga ed e’ pronto per la riproduzione.
    Su iphone ogni volta divento matto tra itunes e smanettamenti vari. Inoltre entrambe le cuffie bluetooth economiche prese su amazon non le riconosce (mentre l’ opo le riconosce subito e funzionano alla grande).

    Giusto per fare qualche esempio… poi magari sono impedito io…

    • Wine

      iPhone è uno smartphone strettamente personale, e la condivisione di file è possibile solo tra cose social o di lavoro ma tramite servizi cloud o mail, non connessione diretta (ovviamente per motivi di sicurezza, quasi tutti quei sistemi hanno un sistema antimalware integrato, nel limite del facilmente individuabile ovviamente).
      Lato musica è ovviamente molto più restrittivo per il copyright musicale, e Apple è sempre stata sul piede di guerra a riguardo (ma chi poi passa le canzoni tramite chiavetta? nella vita quotidiana lo vedo solo tra gli over 50 al massimo).
      Bluetooth invece forse sei un po’ impedito tu oppure le cuffie sono così economiche che fanno fatica ad associarsi a dispositivi diversi da quello “solito” a cui sono associate (succede coi prodotti economici).

      • Simone Dalmonte

        mm esistono solo gli mp3… passa un video in full HD 60 frame in 4g…poi fallo una 2a ed una 3a volta e puf,,,, il tuo piano si è esaurito! ci sono anche i progetti cad, le presentazioni in pp e tate altre cose che ciuccierebbero un botto di traffico… nn fare l’errore di credere che il tuo uso sia il solo ed unico…anche io senza la flessibilità di android sarei perso….troppo palloso limitante e lento passare da iTunes

        • carlo

          Pushbullet, Fast File Transfer, SuperBeam, Instashare, Resilio Sync e se usi mac airsync… tutte app che non hanno bisogno della connessione dati cellulare.
          spesso a essere limitata è la percezione di chi guarda a iOS e cerca di usarlo come android e viceversa, o le convinzioni mutuate da preconcetti e false/mezze informazioni, il fatto che siano due piattaforme mobile che all’apparenza si somigliano quindi dovrebbero fare le stesse cose alla stessa maniera è una assunzione sbagliata perché sono piattaforme fondamentalmente diverse.
          questo non vuol dire che iOS permetta di fare tutto, e a essere onesti oggi neanche android lo permette (senza root, senza sbloccare il bootloader, senza scaricare esclusivamente da play store sperando vada tutto bene ecc ecc) android non é più quello di 5 anni fa, l’unica differenza sostanziale per l’utente finale non smanettone è che hai più scelta hardware… se abiliti “jailbrake” su iOS hai tutta la libertà di fare quelle cose che android oggi ti permette di fare solo abilitando “root”… vedi i paralleli? oppure continuiamo a parlare come se fossimo nel 2012?

          • Simone Dalmonte

            Beh c è una bella differenza tra il sincronizzare qualche conversazione e qualche foto ultracompressa, del peso di pochissimi kb rispetto ai files di cui parlo io… Per file di quelle dimensioni una bella chiavetta usb 3.0 e sei a posto in 10 secondi e senza consumare nulla. Sarà poco trendy, ma rimane la soluzione migliore e più alla portata di tutti, specie in mobilità ed a che fare con computer nn tuoi quindi senza quel tumore di itunes. Altra cosa col jailbreak nn puoi fare tutto quello che puoi fate col root, ad esempio nn puoi toccare il kernel, e poi il root in android nn pregiudica nulla (al massimo ti espone un po’ di più lato sicurezza, ma se sei consapevolee nn niubbo, sei a posto). Differentemente il jailbreak spesso rallenta e compromette il funzionamento impeccabile di ios. Conosco un mare di amici che l hanno fatto e poi sono tornati indietro alla svelta in qunato con più di 2o3 tweek, l os peggiorava sensibilmente

          • carlo

            come dicevo ieri ad accampare scuse siete bravissimi.

          • Simone Dalmonte

            Veramente sono fatti… Cmq se ti fa piacere credilo pure… Io lavoro col cad e tutte le volte che viene un cliente con iphone gli devo regalare una chiavetta per passargli i progetti, dato che per politiche aziendali nn si possono installare programmi (itunes) nel computer. Il problema nn sussiste con chi ha gli Android. Sono a casa di un amico senza itunes e mindeve passare 300 foto ed un film in mkv… Stesso problema… Le combinazioni sono molteplici, se tu nn ti ci imbatti nn vuol dire nulla… Stai bene con ios, buon per te, io l ho avuto x 2anni e mezzo ed ora nn torno indietro, specie alla luce del fatto che negli ultimi 2 anni pure i fascia media sono velocissimi e nn crashano mai

          • carlo

            sono i tuoi fatti, le tue limitazioni e quelle che hai sul tuo posto di lavoro.
            le policy della tua azienda sono medioevali. perchè non avete una copia di instashare o pushbullet o simili su quei vostri computer così attenti alla sicurezza che usano collegamenti usb e chiavette usb per scambiarsi file? metodo di scambio di malware oltre che di scambio di file. le foto e il film piratato il tuo amico te li passa con instashare o pushbullet o simili… se il tuo amico ha un mac si deve installare android file transfer se vuole usare un collegamento usb, con iOS usi airdrop, altrimenti usi una chiavetta le opzioni sono tante.
            le combinazioni sono molteplici e di cosa uso io o cosa usi tu oggettivamente mi interessa il giusto nulla, siamo un infinitesimo di 2 miliardi di persone usano android e ios
            n.b. l’anno scorso erano i miliardo su ios e uno su android… a conti fatti magari è la tua azienda a dovrebbe uscire dal medioevo 😉

          • Simone Dalmonte

            Passare dei giga tramite una adsl 20mega (che va a 10) con pushbullet o similia… Spero tu stia scherzando… I clienti hanno fretta, con una chiavetta in 10-20 secondi sbrighi la pratica… La policy della mia azienda è la stessa di tutte le aziende medio grandi… I malware… C è un avanzato sistema di Anti-Malware in rete, mai avuto problemi di malware provenienti da periferiche esterne in 15anni di lavoro. Se l amico ha windows non DEVE, al massimo PUO’ installare un programma che nn userà mai per farmi un piacere e farmi scaricare su un cell senza file manager, cose che su Android minpotrebbe passare in un secondo seza patemi e con un cavo microusb che chiunque ha… Punti di vista… Ripeto, per i miei usi tornare a ios è pura follia e tutti quelli che ho convinto a tentare il passo mi ringraziano ancora

          • carlo

            e improvvisamente ti rendi conto di star parlando a un muro.
            un muro che ha tante certezza basate sul fatto che ignora che tutti i software che ti ho elencato usano connessioni dirette, via router o wifidirect senza passare da internet.
            come al solito si cercano i problemi con il lanternino e si ingigantiscono invece di trovare le soluzioni e si minimizzano le pecche personali o dei sistemi/policy in sui si è costretti a lavorare…
            la tua azienda come molte piccole/medie vive nel medioevo.
            e si confermano le tante certezze, senza fondamento, e le tante giustificazioni alle proprie scelte.

          • Simone Dalmonte

            Ed invece é proprio nelle piccole e medie aziende che ciò che dici può anche avere senso, nelle medio grandi e grandi come la mia, ciò di cui parli è pura utopia. I cambiamenti sono soggetti a ponderazioni (spesso esagerate che allungano i tempi e spesso fanno morire tutto sul nascere). Altra cosa la mia azienza lminyernet ce l ha solo via lan, no router o wifi (quantomeno nn a portata dei singoli dipendenti) e vmq con ciò che dici è impossibile eguagliare intempi di risposta di una chiavetta usb 3.0…. E di un casino 15 volte dati alla mano. È battuto seppur nn di molto anche da usb 2.0

          • carlo

            confermi di lavorare nelmedioevo e di avere tante scuse a portata di mano. ti saluto, la conversazione è oltre lo sterile. alla prossima 😉

          • Simone Dalmonte

            Bel modo di nn argomentare e sviare… Trova un wifidirect da 5Gbit al secondo e giuro che porto avanti la tua crociata in ditta!!! Un salutone!!!

          • carlo

            gli argomenti te li ho dati tutti. il problema è che tu continui a limitare l’utilizzo della tecnologia di 1 miliardo di persone alle tue limitazioni ed esigenze e a trovare scuse per giustificare sia le tue limitazioni sia le tue scelte personali.
            a me di parlare delle tue esigenze non interessa, trovo il tuo modo di ragionare sterile, ecco ora ho argomentato, passo e chiudo.

          • Simone Dalmonte

            Io cmq sto ancora aspettando di avere documentazione di un wifi direct che nn sia anni luce a livello fi velocità di trasferimento, da una usb 3.0…perché il vero progresso, nn la fuffa, è sempre migliorativo… In tutto!!! Un saluto e chiudo pure io!!!

          • carlo

            il concetti di progresso e migliore sono relativi, lo so è complicato magari non ci arrivi.
            prendi android, il progresso di android come piattaforma lo sta portando a essere sempre più blindato nelle modifiche, bootloader bloccato niente root di serie se si vuole passare la certificazione google, uso esclusivo di google play store se si vuole mantenere un livello di sicurezza decente, niente sblocco bootloader se si vuole usare android pay eccecc… tutti progressi che nella tua ottica personale sono peggiorativi vero?
            il fatto stesso che tu non debba usare una connessione fisica è un miglioramento, anche per quanto riguarda la sicurezza, anche se il collegamento è relativamente più lento. perchè quel tipo di collegamenti messi in piedi per policy con tutte le accortezze del caso evitano di farti usare le porte usb, anche se hai il superantivirus corri sicuramente meno rischi, sempre che non tu voglia vivere nel medioevo.
            poi trovati pure tutte le scuse e le giustificazioni del caso.
            la fuffa è voler appiattire l’utilizzo della telefonia mobile di un miliardo di persone alle tue esigenze. anzi non è propriamemte fuffa ma il termine proprio sarebbe volgare e maleducato.
            vediamo se ripeti per la terza volta la stessa fuffa.

          • Simone Dalmonte

            Stai sereno su, che siamo in un forum, io ti riporto la mia esperienza e quella di molti che vedo con i niei occhi intorno a me, nn essendo un professionista delle indagini di mercato obun sociologo nn mi arrogo a depositario della verità, a differenza tua… Ti posso solo dire che nn conosco nessuno che anche un privato utilizzi programmi tipo pushbullet o similia… Quella è roba da nerd che quasi nessuno conosce e pochi ne apprezzano le features, io stesso lo provai tempo fa e pur riconoscendone le potenzialità lo disinstallai in quanto, di fatto nn me ne facessi quasi nulla

          • carlo

            continua pure con la tua fuffa e le tue giustificazioni.
            e a parlare di te e dei tuoi tanti amici.

            Great minds discuss ideas;
            average minds discuss events;
            small minds discuss people.
            Eleanor Roosevelt

          • Simone Dalmonte

            Uhm…. Citazionista…. Però abbiamo proprio a che fare con un eletto… Mi inchino… Lol

          • carlo

            Dietro una citazione c’è un pensiero, dietro alla fuffa c’è uno che vede il mondo solo dal suo punto di vista.
            e ti blocco pure, la mediocrità è qualcosa che non tollero.

          • Simone Dalmonte

            Anche filosofo….

          • Simone Dalmonte

            Vabbè dai, andrò dai vertici dell azienda a chiedere dinpassare ad un metodo peggiorativo in termini di velocità e produttività e che farà indispettire i clienti, perché l ha detto Carlo che è simpatico e ne sa!!!!

        • Wine

          Per quale motivo dovresti usare un cellulare per passare un video? Se è per editing dovresti metterlo sul tuo pc, e lo fai tranquillamente con iTunes… Che inoltre permette di tenere ben raccolta e ordinata la libreria audio… Inoltre perché dovresti usare il traffico internet? C’è il wifi praticamente ovunque ormai, pure al baretto della stazione. E se ti serve per lavoro ci sono le saponette wifi che con 10€ ti danno 30 giga al mese…
          La flessibilità android è solo in apparenza, e solo limitata al trasferimento di file. Che tu lo faccia in un modo o in un altro cambia poco, è solo questione di abitudine. Che poi è spesso questione di abitudine informatica, perché se hai a che fare con degli ultra-cinquantenni allora posso capire che usare altri metodi diventa un po’ complicato…

          • Simone Dalmonte

            Semplice, per utilizzarlo come chiavetta smart… Nn tutti vanno in giro con una chiavetta molto capiente sempre in tasca, ma tutti vanno in giro con smarphone con almeno 10Gb liberi… Sono dall amico, cavetto collegato, tiro giù il video poi a casa collego col mio pc ed edito. E lo posso pure visionare, cosa che con la sola chiavetta nn mi è possibile fare senza un laptop sl seguito. Sul discorso wifi… Uhm… Ti posso garantire che l Italia nn è ancora un paese perfettamente coperto e la maggioranza delle wifi libere fa pena per velocità e stabilità

    • Simone Dalmonte

      nn sei impedito, è la realtà dei fatti. Sottoscrivo in pieno. Ormai l’unico reale motivo per preferire iphone è l’aggiornamento a 4 nuovi os contro i due di android. la sicurezza è relativa. Per prendere un virus con android te lo devi andare a cercare e cmq le uniche 2 persone che abbia conosciuto che hanno preso virus, erano su iOS…

  • LucaFrance Traverso

    SPIEGATELI che in primis la sicurezza anche la loro non e’ priva da rischi, che per blindare la loro sicurezza castrano la possibilita’ di utilizzo del device e che coi processori di oggi la fluidita’ di un android e’ favolosa e se non pari comunque non un motivo valido per passare ad apple.

  • Steve

    questi sono rimasti nel 2013