Come installare WhatsApp sui vostri smartphone (e non solo)

Lorenzo Delli -

Come Installare WhatsApp – L’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp è la più diffusa ed utilizzata al mondo. Non è certo la prima volta che apriamo un articolo con un’affermazione del genere, e a riprova di quanto importante sia WhatsApp basta vedere come ha reagito buona parte dell’utenza mondiale in occasione dell’ultimo, recente down del servizio. Ma se siete finiti a leggere questa guida non vi interessa quanto diffusa sia l’applicazione, quanto più la risposta alla domanda: come si installa WhatsApp? Siamo qui per rispondere a quella e anche ad altre domande, come ad esempio “come si installa WhatsApp su Tablet?”, o ancora “Come si installa WhatsApp su PC” e così via. Come di consueto la guida sarà suddivisa in paragrafi, e in alcuni casi faremo riferimento ad altre guide che vanno ad approfondire argomenti secondari. Buona lettura!

Come si installa WhatsApp

Per rispondere a questa domanda, quella che vi ha spinto a leggere questo articolo, dovremo entrare più nello specifico e vedere come si installa WhatsApp su piattaforma Android, su iPhone (e quindi su piattaforma iOS), su Windows Mobile e su altre piattaforme. A riguardo di queste ultime, di recente Facebook Inc. (la società che ha in gestione WhatsApp) ha tagliato i ponti verso piattaforme quali BlackBerry, Symbian e vecchie versioni dei sistemi prima citati.

Come Installare WhatsApp su Android

Partiamo come di consueto dalla piattaforma mobile più diffusa in Italia: Android. Ci sono due modi per installare WhatsApp su Android: utilizzare il Google Play Store o procedere con una installazione manuale. Vediamo quindi di entrare nello specifico separando i due casi.

TRAMITE GOOGLE PLAY STORE

Anche in questo caso bisognerebbe fare distinzione tra due casi. Potete installare WhatsApp sfruttando il Play Store di Google direttamente dal vostro smartphone o da un qualsivoglia PC dotato di connessione ad internet.

  • Nel primo caso è sufficiente premere sull’icona del Play Store, premere sulla barra di ricerca posta in alto, digitare “whatsapp” o “whatsapp messenger”, assicurarsi che lo sviluppatore dell’app sia WhatsApp Inc. e premere su Installa. Se per qualche motivo non doveste avere il Play Store sul vostro smartphone vi consigliamo di consultare la nostra guida: Come installare manualmente il Play Store su tutti i dispositivi Android.
  • Nel secondo caso dovete collegarvi al sito web https://play.google.com, premere sul pulsante in alto a destra che reca la dicitura “Accedi”, effettuare il login con il vostro account Google e subito dopo utilizzare la barra di ricerca per digitare “whatsapp” o “whatsapp messenger”. Vale lo stesso consiglio di prima, fate attenzione che lo sviluppatore sia effettivamente WhatsApp Inc. e poi premete su Installa. Il Play Store a questo punto vi chiederà su quale dei vostri dispositivi Android installare l’app, selezionate lo smartphone su cui volete installarlo.

Perché in entrambi i casi abbiamo specificato che l’utente deve fare attenzione allo sviluppatore? Perché succede di tanto in tanto che qualche app sfugga ai controlli di Google. Di recente ve ne abbiamo parlato in un articolo, che trovate seguendo questo link: si trattava di un vero e proprio clone, fortunatamente rimosso dallo store, con lo stesso identico nome ed icona della nota app di messaggistica.

Una volta terminata l’installazione di WhatsApp si passa al primo avvio. Cercate l’icona di WhatsApp nell’App Drawer (l’interfaccia che raccoglie tutte le app presenti sul vostro dispositivo) e premeteci. Dovrete adesso seguire le istruzioni a schermo per verificare il numero di telefono. Sì, perché WhatsApp si lega al vostro numero telefonico. È comunque una procedura piuttosto semplice, e basta seguire le istruzioni a schermo tradotte in italiano. Attenzione: le versioni  Android 2.1 e 2.2, più ovviamente tutte le precedenti, non sono più supportate.

TRAMITE INSTALLAZIONE MANUALE

Se per qualche motivo non avete il Play Store sullo smartphone (ma nel paragrafo precedente vi abbiamo suggerito una guida per rimediare) o se non volete proprio passare per le vie ufficiali, potete procedere con l’installazione manuale di WhatsApp. Vediamo i passi necessari.

  • Per prima cosa dovete procurarvi l’apk di WhatsApp. Di solito consigliamo di recuperare gli apk da Apkmirror. A questo link trovate la raccolta di tutte le ultime versioni di WhatsApp. Attenzione a scaricare la versione corretta. Intanto vi consigliamo di scaricare le versioni che non riportano la dicitura “Alpha” o “Beta”. Facendo quindi riferimento alle versioni stabili, dovete selezionare e scaricare la versione dedicata all’architettura del vostro dispositivo. Per capire quale architettura sfrutta il vostro dispositivo, vi consigliamo di scaricare un’app tipo Droid Hardware Info, e nel tab Sistema guardare la voce Architettura CPU. La cosa migliore è scaricare l’apk direttamente dal vostro smartphone.
  • Per installare manualmente l’apk di WhatsApp vi servirà un’altra guida: Come installare APK manualmente. Se non lo avete mai fatto vi consigliamo di dargli un’occhiata, potreste trovare qualche consiglio utile.
  • Una volta avviata e terminata l’installazione di WhatsApp dovrete seguire i medesimi passaggi di attivazione che abbiamo descritto poco fa. Dovrete quindi verificare il vostro numero di telefono, accettare le condizioni di utilizzo e seguire qualche altro passaggio basilare.

Come Installare WhatsApp Su Samsung

Se Android è la piattaforma mobile più diffusa, è Samsung il marchio più diffuso di smartphone con Android a bordo. È quindi lecito che qualcuno sia interessato ad installare WhatsApp proprio su questo genere di dispositivi. Su alcuni smartphone Samsung fortunatamente WhatsApp è già installato di default. Ciò significa che al primo avvio del dispositivo troverete l’icona di WhatsApp ad attendervi sulla home del dispositivo o nell’App Drawer. In caso contrario valgono i consigli che vi abbiamo appena fornito nei paragrafi precedenti.

Come Installare WhatsApp su Huawei

Insieme a Samsung, il marchio cinese Huawei è uno di quelli di maggior successo in Italia. WhatsApp però non si trova pre-installato sugli smartphone a marchio Huawei. Se volete installarlo quindi vi consigliamo di seguire quanto detto nei precedenti paragrafi.

Come Installare WhatsApp su iPhone

Veniamo adesso ad un altro degli smartphone tra i più diffusi sul suolo italiano: gli iPhone di casa Google. Anche in questo caso potete procedere in due modi: direttamente da smartphone o utilizzando iTunes, il software PC/macOS di casa Apple per la gestione dei contenuti digitali. Attenzione: iOS 6 e le versioni precedenti non sono più supportate.

  • Direttamente da iPhone: installare WhatsApp da iPhone è semplicissimo. Basta aprire l’App Store, effettuare il login con le proprie credenziali Apple (di solito composte da una email che funziona da nome utente e da una password da voi scelta), premere il pulsante Cerca posto in basso a destra nella barra delle opzioni e digitare “whatsapp”. Premete sul primo risultato e poi sul pulsante Ottieni/Installa. Una volta terminata l’installazione dovrete accettare i termini di utilizzo e verificare il vostro numero di telefono.
  • Da PC/macOS: è un’operazione un po’ più macchinosa, che sinceramente vi sconsigliamo. Dovete installare o, se già presente sul vostro PC/Mac, aprire iTunes. Nel menu a tendina in alto a sinistra dovete scegliere la categoria App. Adesso dovete scegliere il tab App Store (al centro ce ne sono tre, Libreria, Aggiornamenti, App Store) ed utilizzare il form Ricerca che trovate in alto a destra. Digitate come al solito “whatsapp”, schiacciate invio, selezionate il primo risultato e premete su Ottieni. Così facendo iTunes scaricherà WhatsApp sulla memoria del vostro PC. Per installarlo sul vostro iPhone dovrete collegarlo tramite cavo USB direttamente al PC e sempre tramite iTunes proseguire con l’installazione.

Installare WhatsApp su Windows Phone/Mobile

Windows Mobile, o comunque in generale i così detti Windows Phone, sono sempre meno diffusi. Sta di fatto che sulla maggior parte dei dispositivi con Windows Mobile attualmente in commercio è possibile installare WhatsApp. Come? Molto più semplice di quanto pensiate.

Per prima cosa dovrete aprire il Windows Phone Store già presente sul vostro dispositivo. Aperta l’applicazione dovrete poi premere sulla lente di ingrandimento e digitare “whatsapp”. Premete quindi sulla celebre icona dell’app di messaggistica istantanea e, successivamente, premete su Installa. Attendete che la barra di avanzamento arrivi al termine e avviate l’applicazione. Dovrete ora accettare le condizioni di utilizzo e verificare il vostro numero di telefono. Pochi altri passaggi vi separano dall’utilizzo dell’app, sarà sufficiente seguire le varie istruzioni a schermo. Attenzione: Windows Phone 7.1 e versioni precedenti non sono più supportate.

Microsoft Store badge

Installare Whatsapp su Nokia | BlackBerry e altri

Entro poco WhatsApp non sarà più utilizzabile su sistemi operativi BlackBerry, BlackBerry 10, Nokia S40 e Nokia Symbian S60. Ad essere precisi il supporto è esteso solo fino al 30 giugno 2017, dopo di che non sarà più possibile utilizzarlo.

Come Installare WhatsApp su tablet

Attenzione, nel titolo abbiamo scritto tablet non a caso. La situazione su iPad, ovvero il tablet di casa Apple, è ben più complessa. Se invece avete un tablet Android ci sono tante soluzioni che non richiedono procedure rischiose per la salute del vostro dispositivo. Se siete interessati a testare con mano tali procedure, trovate una guida particolarmente approfondita nel link presente nel titolo di questo paragrafo.

Come Installare WhatsApp su PC

WhatsApp può essere installato anche su PC, Windows o macOS. Attenzione però: quella che state installando non è una versione autonoma della celebre applicazione di messaggistica istantanea, bensì di un supporto all’applicazione per Android, iOS o Windows Mobile. Ciò significa che per utilizzarla dovrete avere a portata di mano, o comunque sempre connesso alla rete, il vostro smartphone con una versione funzionante di WhatsApp. Installarlo su PC o Mac è piuttosto semplice: vi basta scaricare il client da questa pagina web e seguire i vari passaggi. Noterete che al primo avvio vi sarà richiesto di leggere un QR Code proprio con il vostro smartphone.

  • Android: Apri menu (tasto in alto a destra), WhatsApp Web
  • iOS: Apri Impostazioni (in basso nella barra), WhatsApp Web
  • Windows Mobile: Apri Menu, WhatsApp Web

La versione desktop di WhatsApp non è altro che la versione Web di WhatsApp a cui potete accedere da qualsivoglia browser. Se quindi non volete installare nient’altro potete collegarvi a web.whatsapp.com e utilizzarlo direttamente da browser, seguendo però le stesse regole che abbiamo descritto poco fa.

Come aggiornare WhatsApp

Una volta installato WhatsApp è bene anche mantenerlo aggiornato. Nel caso peggiore, ovvero con installazione manuale su Android, potrebbe rivelarsi un po’ più difficile del previsto. Niente paura, abbiamo dedicato un’ampia guida anche all’aggiornamento dell’app di messaggistica più utilizzata al mondo. La trovate seguendo il link presente nel titolo di questo paragrafo.

Come reinstallare WhatsApp

Mettiamo il caso in cui siate in procinto di cambiare il vostro smartphone. Come faccio a reinstallare WhatsApp possibilmente senza perdere tutte le precedenti conversazioni e i file multimediali scambiati con i miei contatti? Il primo passaggio è il più semplice: dovete nuovamente installare WhatsApp sul vostro nuovo smartphone seguendo i passaggi che abbiamo indicato in questa guida facendo però attenzione ad un dettaglio essenziale. Dovete utilizzare lo stesso identico numero di telefono per l’attivazione di WhatsApp. Anche se cambiate operatore, è essenziale portare con sé il medesimo numero di telefono. La domanda successiva quindi è: come faccio a trasferire le vecchie conversazioni sul nuovo smartphone?

Come Trasferire i messaggi di WhatsApp

Rispondere ad una tale domanda non è semplicissimo e richiederebbe una guida a parte. Ed infatti abbiamo ciò che vi serve: nel titolo di questo paragrafo trovate un’ampia guida che vi aiuterà a recuperare i messaggi di WhatsApp dal vostro vecchio smartphone. Su Android WhatsApp salva i vostri dati su Google Drive, mentre su iPhone vengono salvati su iCloud, sempre che sul vostro vecchio smartphone abbiate eseguito un backup.

Come Attivare WhatsApp Gratis

Come ultimo paragrafo di questa guida parliamo di un argomento che dovrebbe essere oramai di dominio pubblico: come installare WhatsApp gratis per sempre. Gli utilizzatori di vecchia data si ricorderanno forse che WhatsApp, in passato, era un’app a pagamento. Il 18 gennaio del 2016 lo stesso fondatore dell’app annunciò al mondo che WhatsApp sarebbe divenuta del tutto gratuita, priva di pubblicità e per sempre. Non dovrete quindi più preoccuparvi di spese extra.

LEGGI ANCHE: Come aggiornare Google Play Services