Il più folle dei simulatori ritorna su Android ed iOS con un nuovo capitolo: Goat Simulator Payday (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Come sempre, gli antichi greci ci avevano visto lungo: il genere letterario che da sempre è sinonimo di morte e distruzione non poteva che chiamarsi tragedia, dal greco tràgos, cioè capra. Fino ad oggi non era ben chiaro per quale motivo la capra fosse stata scelta per l’ingrato compito di essere associata a tematiche così infauste, ma dopo aver visto e provato la saga di Goat Simulator, è decisamente tutto più chiaro: sapevano che gli sviluppatori del Coffee Stain Studios avrebbero creato un simulatore di capre talmente folle che sarebbe superfluo aggiungere altro.

Per chi malauguratamente non conoscesse la prolifica saga di Goat Simulator, gli basti sapere che nei videogiochi in questione – che ovviamente prendono in giro il concetto di simulatore, basato tutto sulla ricerca del realismo – si vestono i panni di una capra scatenata e dotata di poteri indicibili, in grado di portare morte e distruzione fra le strade di una ignara e tranquilla città. Da oggi, è disponibile anche per Android e iOS il nuovo capitolo della saga, denominato Goat Simulator Payday.

LEGGI ANCHE: Il nuovo Humble Mobile Bundle è dedicato ai platform “epici”

Nella nuova incarnazione della serie, oltre alla classica capra si potrà mettere a ferro e fuoco la città usando anche un altro manipolo di animali, a scelta fra un fenicottero, un delfino sulla sedia a rotelle e un cammello sputacchiante, ognuno con delle peculiarità specifiche in grado di rendere più vario il gameplay. Il gioco inoltre prevede delle componenti ispirate alla serie GTA, cioè la possibilità di rubare le automobili, di essere inseguiti dalla polizia e di accumulare denaro rubato da spendere in… maschere per abbellire e personalizzare i propri personaggi.

Come anticipato, il gioco è disponibile a pagamento per iOS (al prezzo di 5,49€) e Android (4,99€). Potete trovare qui sotto i link agli store per l’acquisto e il download.