Japan Display ha sviluppato un display e-ink da ben 600 ppi

Vezio Ceniccola

Nonostante si parli tanto di LCD, IPS e AMOLED, anche i display e-ink stanno andando avanti nel loro processo di evoluzione, come dimostra la nuova tecnologia sviluppata da Japan Display.

Il noto produttore giapponese ha deciso di collaborare con la E Ink Holding per realizzare un nuovo tipo di display electronic paper con un’inedita densità di pixel di ben 600 ppi. Tale livello di definizione permetterà di sviluppare schermi ePaper WXGA o Full HD, capaci di rivaleggiare con i migliori display per smartphone in circolazione.

Si tratta di un netto passo avanti per quanto riguarda i lettori ebook visti sinora, che si fermano a circa 300 ppi, anche se non ci sono ancora dati riguardo alla dimensione e all risoluzione dei nuovi pannelli sviluppati da JDI.

LEGGI ANCHE: Forse gli ebook arriveranno sul Windows Store

Saranno, dunque, questi i nuovi schermi sulle prossime generazioni di Kindle, Kobo e Nook? Per adesso è ancora presto per dirlo, ma una maggiore quantità di pixel per pollice si traducono in una qualità d’immagine migliore, e siamo abbastanza sicuri che tali prodotti vorranno approfittare di questo avanzamento tecnologico.

Via: LiliputingFonte: Japan Display
  • Leon94

    WoooW
    Ho fatto bene allora a non comprarlo subito il Kobo One! Aspetterò la nuova risoluzione 😃
    E la prima cosa che scaricherò sarà Il Silmarillion, lo Hobbit e iSdA❤️

  • MeneS

    Per leggere un ebook non vedo la differenza (ad ogni modo sempre meglio schermi più definiti a prescindere se questo non avrà un impatto elevato sul costo)

    E’ interessante per secondi schermi dei cellulari pero..

    • Psyco98

      Più che sul costo, siccome tanto ci saranno sempre modelli di altre fasce, sull’autonomia, dato che modelli top dovrebbero avere anche autonomia top.
      Comunque concordo: perfetto per telefoni stile yotaphone.

  • Ugo

    finchè non mi daranno almeno 16 colori continuerò a far fatica a comprare un ebook…

    • Psyco98

      Pura curiosità: cosa ci fa uno con 16 colori?

      • Ugo

        ci leggi testi tecnici.
        io amerei un ebook reader in cui schiaffare tutta la mia biblioteca professionale ed averla sempre a portata di mano senza dover accendere il computer o il tablet (che a mio parere è meno adatto allo scopo…), ma in molti testi la possibilità di avere almeno qualche colore è importante.

  • Psyco98

    Questo è da manga, finalmente siamo al punto di poter leggere manga in digitale.
    Però quelli è bello vederli accumulare belle pile delle varie saghe, quindi nada lo stesso.