Joe Belfiore ripone ancora fiducia sul futuro di Windows 10 Mobile. Dovremmo crederci?

Edoardo Carlo Ceretti Belfiore: 'Supporteremo ancora Windows 10 Mobile'. Verità o dichiarazioni di facciata?

Il futuro di Windows 10 Mobile appare più che mai oscuro ed incerto. È notizia di pochi giorni fa che i ricavi di Microsoft provenienti dalla sua divisione mobile sarebbero passati, in appena due anni, da 1,4 miliardi di dollari ad appena 5 milioni. Un crollo verticale che starebbe mettendo in dubbio anche il progetto Surface Phone, di cui si parla da anni ormai, ma che evidentemente stenta a decollare. In soccorso dell’OS mobile di Microsoft è sceso però Joe Belfiore, che ha recentemente ostentato sicurezza affermando: ‘Supporteremo ancora Windows 10 Mobile‘.

Un’affermazione così convinta da parte di una figura di spicco di Microsoft stessa è sicuramente un’iniezione di fiducia all’intero progetto mobile dell’azienda di Redmond, tuttavia le sue successive parole dovrebbero frenare i troppo facili entusiasmi. Belfiore ha infatti aggiunto: ‘Windows è una piattaforma che porta avanti la propria esperienza su una vasta gamma di dispositivi‘. Insomma, il supporto nel breve termine dovrebbe essere garantito, ma la chiosa piuttosto vaga – che può riferirsi anche al sempre maggiore impegno nello sviluppo di app per Android e iOS – riapre quegli scenari cupi che da tempo si sono addensati sul futuro di Windows 10 Mobile.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Mobile: il Creators Update è finalmente disponibile

Infatti i segnali recenti sono tutt’altri che confortanti: il Creators Update è uscito su mobile diverso tempo dopo rispetto alla versione desktop, ma soprattutto non ha portato con sé novità eclatanti, di cui però si era vociferato in passato. Lo sviluppo software sembra ormai procedere su due velocità ben distinte, rompendo di fatto quell’unità inaugurata da Microsoft con la nascita nel 2015 di un’unica piattaforma software chiamata Windows 10. D’altronde, Windows 10 Mobile attualmente supporta ufficialmente soltanto 13 modelli di smartphone e all’orizzonte non si scorgono nuove uscite degne di nota.

Insomma, incassiamo con favore la dichiarazione di Joe Belfiore sul futuro di Windows 10 Mobile, mantenendo però delle sostanziali riserve che ci auguriamo Microsoft possa sciogliere nei mesi futuri riservandoci qualche piacevole sorpresa.

Via: Neowin
  • HellDomz

    se non vedo non credo