Facebook è l’app che crasha di più in assoluto, su Android e iOS

Giuseppe Tripodi Sarà anche che è la più scaricata in assoluto?

Blancco ha pubblicato un nuovo report relativo a malfunzionamenti e crash degli smartphone e delle applicazioni, quindi andiamo a ripercorrere un po’ di numeri relativi a fallimenti, problemi e crash dell’ultimo trimestre. Dopotutto, non può mica andar sempre tutto bene.

Per prima cosa, a scanso di equivoci, ricordiamo che Blancco Technology Group è una società di sicurezza che sviluppa il software di diagnostica SmartChk, usato da numerosi centri assistenza in tutto il mondo per analizzare i dispositivi da riparare. Tutti i dati raccolti nel report derivano quindi da quanto riscontrato da SmartChk.

Partiamo con un dato che farà la gioia di tutti gli utenti Android: anche questo trimestre, così come in quello precedente, potete sbattere in faccia ai vostri amici che usano iPhone che Android ha registrato un failure rate inferiore rispetto ad iOS: 50% per il sistema operativo del robottino verde, 68% per quello della mela. Ricordiamo che con failure la società intende qualsiasi tipo di comportamento imprevisto, dal crash delle app ai problemi hardware.

Per quel che riguarda Android, i dispositivi che hanno registrato un maggior tasso di problemi sono gli smartphone Samsung e, in particolare, Galaxy S7 e Galaxy S7 edge. Tuttavia, c’è da tener presente che questi dati sono basati sui dispositivi portati in assistenza e, quindi, sono ovviamente influenzati dai volumi di vendita e da quanto uno smartphone è recente. Insomma, è piuttosto difficile che un utente porti a riparare un Galaxy S2, ma questo non vuol dire che Galaxy S2 sia più stabile di Galaxy S7.

LEGGI ANCHE: In Italia si naviga più da smartphone che da PC

Per quanto riguarda iOS, invece, il device ad aver dato più problemi è iPhone 6, seguito da iPhone 6s e iPhone 5s.

Ma passiamo anche a vedere quali sono i problemi riscontrati dai clienti che vanno a far riparare lo smartphone: curiosamente i problemi sono molto diversi a seconda delle zone del mondo. In Europa la maggior parte degli iPhone pecca per lo schermo, in Asia per temperature troppo elevate, mentre negli USA e nel resto del mondo la maggior parte dei problemi sono legati ad app che crashano.

Per quel che riguarda Android, invece, è interessante notare che la maggior parte dei disservizi in Europa e Asia sia legata a problemi col segnale, mentre in Nord America trionfano il crash delle applicazioni.

Ma quali sono queste app che crashano? Come avrete intuito dal titolo, una delle principali app a dare problemi è Facebook, al primo posto su iOS, al secondo su Android. In ogni caso, come accennato, Facebook è anche l’app più installata al mondo, quindi è ovviamente anche più probabile che crashi.

Vale la pena precisare che sul sistema operativo del robottino verde ci sono parecchi problemi legati ad app di sistema (IMS Service, Google Play Service, TouchWiz Home…), cosa che non succede su iOS.