Ma questo iPhone 8 arriverà in ritardo o no?

Giuseppe Tripodi La risposta breve è: boh. Per provare a capirci qualcosa, però, continuate a leggere.

Considerando tutti i rumor trapelati finora, l’unica notizia certa che abbiamo in merito ai piani di Apple è che verrà presentato un iPhone 8 (o iPhone X? O iPhone Edition?) che promette di essere rivoluzionario, con display OLED che occupa quasi tutta la parte frontale (vedi concept), ricarica wireless, doppia fotocamera e tante altre novità.

Per quel che riguarda tutto il resto, ci sono ancora molti dubbi, soprattutto in merito a quando verrà lanciato questo nuovo dispositivo della mela. Fino a poche settimane fa, infatti, diversi analisti (tra cui Ming-Chi Kuo) suggerivano che iPhone 8 sarebbe arrivato in ritardo, probabilmente non prima della fine dell’anno.

LEGGI ANCHE: Apple ha venduto meno iPhone del previsto, ma molti più Apple Watch rispetto al passato

Tuttavia, negli ultimi giorni abbiamo letto voci diametralmente opposte: secondo JPMorgn, Apple potrebbe addirittura presentare il nuovo iPhone con schermo OLED a giugno. D’altra parte, oggi un nuovo report di Digitimes (che cita il portale cinese Economic Daily News), nega che ci siano problemi di produzione (ipotesi sostenuta da chi credeva che iPhone 8 sarebbe arrivato in ritardo) e sostiene che il nuovo smartphone della mela entrerà nella fase di produzione di massa il 10 giugno, per poi essere in vendita ad ottobre. Inoltre, la fonte sostiene che il nuovo SoC Apple A11 verrà prodotto da TSMC, il che è del tutto probabile.

Come avrete capito, c’è ancora parecchia confusione in merito alla data in cui potremo effettivamente provare con mano il nuovo iPhone 8: quel che è certo è che le aspettative saranno altissime e Apple non può permettersi di perdere colpi.

Via: 9to5MacFonte: Digitimes