Cercate e condividete musica su Spotify con i nuovi codici a forma di onda (foto)

Vezio Ceniccola

Senza farsi troppa pubblicità, Spotify ha recentemente introdotto un nuovo metodo per la condivisione e la ricerca di contenuti all’interno delle sue app per Android e iOS.

Si tratta di codici simili ad un’onda sonora stilizzata, che servono ad identificare canzoni, playlist e album. Il meccanismo è molto simile a quello dei QR-code: ogni codice rappresenta uno specifico contenuto ad esso associato, e gli utenti possono condividerlo o cercarlo in maniera veloce tramite l’app.

Per poter utilizzare i codici, basta aprire la funzione di ricerca, premere sull’icona fotocamera in alto a destra e fare la scansione dell’immagine. A quanto sembra dalle prime segnalazioni, la ricerca è molto rapida e precisa, così come il caricamento del contenuto.

LEGGI ANCHE: Spotify alla ricerca di personale per creare hardware

I nuovi codici dovrebbero già essere disponibili per gli utenti delle app Android e iOS, mentre non è prevista la loro implementazione nella versione desktop del servizio. Per maggiori informazioni, potete consultare la pagina dedicata sul sito ufficiale di Spotify a questo indirizzo.

Via: The Verge