Altri dati negativi per il settore tablet: Apple perde il 13% rispetto al 2016

Vezio Ceniccola

Il mercato dei tablet è in crisi e, se non ve ne foste già accorti da soli, ci pensa IDC a ricordarcelo grazie ai suoi dati, aggiornati al Q1 2017. Il primo quarto dell’anno è il decimo di fila col segno meno per quanto riguarda il mondo delle tavolette, con perdite che riguardano praticamente tutti i maggiori produttori del settore.

Nel corso del Q1 2017 sono stati spediti complessivamente 36,2 milioni di tablet, l’8,5% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche se rimangono in vetta alla classifica, Apple e Samsung non possono di certo sorridere: nessuna delle due è riuscita a superare i 10 milioni di pezzi spediti, e il calo rispetto al 2016 si aggira nell’ordine del 1,1% per l’azienda coreana e addirittura del 13% per la mela.

L’unica azienda in ripresa è Huawei, che con 2,7 milioni di tablet spediti fa segnare un bel 31,7% in più rispetto al Q1 2016, arrivando ad un market share del 7,4% e guadagnandosi il terzo posto in classifica. Per Amazon e Lenovo rimangono solo le briciole, con una leggera flessione sia per il gigante dell’e-commerce che per il produttore cinese.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S3, la recensione

A questo punto, le previsioni per il resto dell’anno non sono certo molto lontane da queste, e solo nuovi dispositivi innovativi potrebbero cambiare le sorti di questo mercato. Motorola sembra volerci provare, e staremo a vedere se nei prossimi mesi anche altri produttori cercheranno di dare una scossa al settore.

Via: VentureBeat