Altri dati negativi per il settore tablet: Apple perde il 13% rispetto al 2016

Vezio Ceniccola

Il mercato dei tablet è in crisi e, se non ve ne foste già accorti da soli, ci pensa IDC a ricordarcelo grazie ai suoi dati, aggiornati al Q1 2017. Il primo quarto dell’anno è il decimo di fila col segno meno per quanto riguarda il mondo delle tavolette, con perdite che riguardano praticamente tutti i maggiori produttori del settore.

Nel corso del Q1 2017 sono stati spediti complessivamente 36,2 milioni di tablet, l’8,5% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche se rimangono in vetta alla classifica, Apple e Samsung non possono di certo sorridere: nessuna delle due è riuscita a superare i 10 milioni di pezzi spediti, e il calo rispetto al 2016 si aggira nell’ordine del 1,1% per l’azienda coreana e addirittura del 13% per la mela.

L’unica azienda in ripresa è Huawei, che con 2,7 milioni di tablet spediti fa segnare un bel 31,7% in più rispetto al Q1 2016, arrivando ad un market share del 7,4% e guadagnandosi il terzo posto in classifica. Per Amazon e Lenovo rimangono solo le briciole, con una leggera flessione sia per il gigante dell’e-commerce che per il produttore cinese.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S3, la recensione

A questo punto, le previsioni per il resto dell’anno non sono certo molto lontane da queste, e solo nuovi dispositivi innovativi potrebbero cambiare le sorti di questo mercato. Motorola sembra volerci provare, e staremo a vedere se nei prossimi mesi anche altri produttori cercheranno di dare una scossa al settore.

Via: VentureBeat
  • C’è anche da dire che rispetto ai vecchi air2 i nuovi pro hanno prezzi fuori di senno…

    • ZenMaster74

      sinceramente il Pro 9.7 256gb costa tanto quanto Air 2 256gb appena uscito..

  • Francesco Fiori

    io continuo a non trovare un utilizzo per i tablet. Attualmente ho un vecchio ipad 2, che però mi permette di fare quasi tutto e le apps possono essere scaricate tutte. Eppure non so che farmene, e lo uso soltanto come sveglia. A casa ho: smartphone, notebook, pc fisso, televisore (con consoles varie), e pc all in one. Tutti questi hanno un utilizzo preciso, il tablet no, non mi serve proprio a nulla. Forse è per questo che sono in crisi, non se ne sente il bisogno.

    • ZenMaster74

      tempo 2 mesi lo usi come fermacarte.. stop al supporto app saranno tutte riscritte a 64bit quindi come non aggiorni piu’ iOS non potrai piu’ usarle.. e’ ora di cambiare..

      • Francesco Fiori

        sisi lo so, mi presti 600 euro così me ne compro uno nuovo?

  • Enrico Bastelli

    Con un fire di Amazon ci guardo Netflix a letto, su un supporto da letto.
    Il tutto, pagato 90€ supporto compreso. Il tablet non è una scheggia ma, per fare questo, va bene. Non saprei che altro farmene di un tablet.
    Poi ora, ci sono i convertibili che hanno mangiato tutta l’utenza business. Mi aspetto che anche il mercato degli ultrabook venga presto mangiato.

  • ZenMaster74

    io non potrei fare a meno di iPad.. ho un Air 1 LTE da 64gb e un iPad 2017 LTE da 128gb.. ovunque vado li ho sempre con me tutti.. utilizzo social, foto e netflix sono il massimo.. sopratutto abbinati a ZenPad 3S LTE 128gb (preso 2 giorni fa)..

    • Francesco Fiori

      600 euro di tablet solo per social e netflix? buon per te…..

  • kronone

    beh forse perchè solo huaweii ha fatto uscire un tablet interessante… ipad non è così innovativo da far acquistare il nuovo ipad, asus…sì buoni tablet ma la zenUI davvero pesante che lo rende troppo lento…il settore business con i 2in1… beh… speriamo che quest’ultimi abassino i prezzi per prendersi la fetta dei tablet