Vodafone ha la migliore rete in Italia, Wind è di gran lunga la più lenta

Giuseppe Tripodi - Il report di OpenSignal mostra il quadro della situazione italiana con gli operatori mobili.

Quando si parla di reti mobili, troppo spesso si va per sentito dire, basandosi su dicerie e mio cugino dice cheproprio per questo motivo, non bisogna dimenticarsi che esistono report basati su dati che forniscono un quadro chiaro sugli operatori. Questo è il caso di OpenSignal, società specializzata nell’analisi delle reti mobili, che ha pubblicato il suo nuovo report relativo alla situazione italiana.

Ancora una volta, tramite la sua app mobile (e non solo) OpenSignal ha analizzato diversi parametri, che vanno dalla velocità della rete alla latenza del segnale: dal 1 gennaio al 31 marzo 2017 ha monitorato la rete di 84.237 utenti italiani e i risultati sono quelli che potete leggere qui sotto e vedere nella galleria in fondo.

Senza girarci troppo intorno, nel nostro bel paese la miglior rete mobile è quella di Vodafone, che brilla sia per velocità di 3G e 4G che per copertura e bassa latenza.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte Vodafone

In particolare, la rete 4G dell’operatore rosso vince per velocità e copertura, anche se in termini di latenza è battuta da TIM, che ha in assoluto il risultato più basso (e quindi il migliore).

Rimanendo in termini di latenza, TIM eccelle anche in quella relativa alla rete 3G, anche se condivide il podio con Vodafone.

Al contrario, le reti più lente sono quelle di 3 e Wind, quest’ultima in assoluto la meno veloce, sia in 3G che in 4G.

OpenSignal ha anche analizzato più in dettaglio la situazione in 4 città italiane, Milano, Napoli, Roma e Torino: anche in questi specifici casi, i risultati premiano Vodafone e TIM; quest’ultima spicca in particolare a Torino.

Se siete curiosi di saperne di più sullo stato delle reti in Italia vi rimandiamo alla galleria qui sotto: date un’occhiata ai vari grafici e fateci sapere se la vostra esperienza da clienti conferma quanto riscontrato da OpenSignal.

  • Mah, non è che mi freghi molto della latenza e di andare a 90mbps in 4G, soprattutto considerando che finora le tariffe sono quel che sono. Comunque Wind mi ha sempre garantito dai 40 ai 70 mega in 4G e dai 15 ai 20 mega in H+. Non capisco perché viene sempre considerata la peggiore…

    • Luca.lf46

      Penso perché ci sono moltissimi posti in cui non prende quasi per niente (lo dico per esperienza)

      • A dire la verità finora nella maggior parte dei posti dove sono andato (escludendo campagne e zone dove a prescindere i bts si trovano a km di distanza) ha sempre preso bene, soprattutto dove abito io (Palermo) non ci sono mai stati grossi problemi. Ovviamente però dipende da persona a persona 😀

        • Fabio Peruzzi

          E io dico per esperienza che ci sono luoghi (o posti) dove se voglio navigare mi devo portare una sim Wind.

          • Luca.lf46

            Ovviamente dipende da posto a posto… A casa mia prende solo vodafone (qui prende! Cit.Bruce XD)

          • realist

            In Africa?

        • Luca.lf46

          Sono dall’altra parte dell’Italia quindi è probabile che la copertura sia molto diversa… Comunque un sondaggio fatto su 80000 campioni a fronte di un utenza di milioni non so se si posso ritenere molto affidabile

          • Concordo. Inoltre sembrerebbe che Wind abbia una copertura maggiore al sud che al nord (non saprei spiegare il motivo però). Ovviamente questo non accade con altri operatori

  • Raffaele Imperio

    E’ una competizione che non capisco. I distacchi sono contenuti, come dimostra il fatto che Ookla fa la stessa cosa e ottiene “graduatorie” diverse e tutti offrono più del necessario.
    In realtà un dowload di “appena” 5 Megabit garantisce la visione di un film HD, quindi tra 15 e 20 Megabit di dowload la differenza è teorica.
    Anche il dato di latenza (ovvero il ritardo nella trasmissione), fondamentale per le videochiamate, non ha poi una grande influenza sulle performance che videointerattive non sono.
    Dunque mi sembra quando tutti prendono 110 e lode, ma si deve specificare che alcuni meriterebbero di più.
    Poi, alla faccia di tutti gli speedtest, quando fai il dowload e guardi il numerino sulla barra del cellulare vedi xxxx Kb (Kilo, altro che Mega).
    Secondo me tutta psicologia per far pagare di più cose di fatto inutili.
    Un ultimo appunto: amo OpenSignal perchè mi permette di avere un risultato puntuale che ha un significato vero, ma tuttavia non ritengo autorevole una app che mi dice che la parte ovest di Roma non è coperta da nessun operatore!

  • Cristian

    la velocità della rete cambia di molto da zona a zona, quella è una media quindi non è detto che a tutti sia così….

    nel mio caso, per esempio, confermo che wind sia di gran lunga la peggiore e che vodafone sia la migliore, ma 3 è nettamente migliore di TIM in 4g

    • Marco Olisteri

      Vero… praticamente quella che si avvicina a Vodafone in prestazioni è la 3, peccato solo per la carenza di antenne, è quello il suo difetto… WIND in qualsiasi cosa è sempre ultima!

      • Droidosauro

        considerando che la rete 3 è in dismissione, sinceri auguri a chi rimane nella nuova Wind Tre

    • RiccardoC

      esatto, ognuno deve scegliere in base ai propri pattern di utilizzo; per esempio io per il router portatile ho abbandonato 3 perché in uno dei luoghi dove tendevo ad utilizzarlo con una certa frequenza il segnale era scarso

  • Antonino Raele

    Da me, a Catania, quella più veloce e con la copertura migliore è la Tim

  • Raffaele Imperio

    I nostri operatori sono tutti meglio di U.S.A. e Germania. Ha importanza chi è più è migliore assai? 🙂
    https://opensignal.com/reports/2017/02/global-state-of-the-mobile-network/

  • Maxishine

    La qualità si paga dopotutto 😉

  • Il Mago Simone

    la differenza di velocità è relativa… cambia poco …. la differenza la fanno due cose che nessuno dice:
    1) ho lasciato wind perchè ogni volta che mi trovavo (e dico a milano!)in una zona con molta gente le cellule si intasavano e non navigavo più!!! con tre non mi è mai successo ed ho visto che a milano è superiore a vodafone in questo ambito ma sarebbe da fare un test .
    2) SE HO SOLO 2 GIGA AL MESE DI TRAFFICO O MENO COSA ME NE FACCIO DI UNA LINEA ULTRAVELOCE?

    • Lonza

      perdonami ma linea veloce e quantità di traffico nel pacchetto sono cose differenti.
      Non è che se hai una lnea ultraveloce consumi più dati

      • RiccardoC

        no, però una linea più veloce ti serve solo per scaricare contenuti più “pesanti” e da lì nasce tendenzialmente un consumo più rapido dei dati a disposizione; insomma non necessariamente consumi più dati, ma di sicuro li consumi più in fretta

        • Lonza

          su un dispositivo mobile la connessione veloce non serve per scaricare contenuti più pesanti.
          Una linea veloce ti serve per avere i contenuti più in fretta. Non è che se ce l’hai più lenta usi meno dati. Ci metti semplicemente di più a fare quello che ti serve.

          • RiccardoC

            in realtà servizi come youtube regolano la qualità anche in base alla banda disponibile, e con la qualità anche la banda richiesta; in ogni caso stiamo parlando di reti sopra i 10Mb/s, davvero serve di più su un telefono?

          • Lonza

            ok che ci sono alcune app che si autoregolano, ma diciamo che nel 95% dei casi sempre la stessa quantità di dati sono.

            Sul telefono poi serviranno sempre reti più veloci perché proprio i contenuti e le app si adatteranno. Pochi anni fa una connessione a 1Mb era più che sufficente ma adesso non lo è più.
            E cmq in molti casi non è tanto la banda che conta ma la latenza che deve essere bassa

          • RiccardoC

            la latenza senza dubbio, però appunto chi ha 1-2 GB evidentemente è interessato ad un uso “light” della connessione mobile, dove appunto la banda conta poco (ok a scaricare quella foto ci metto 10 secondi e non 2, ma non mi cambia la vita)

          • dodicix

            Sei in auto, viaggi col Navigatore GPS attivo sullo smartphone, arrivi a un incrocio e d’improvviso il programma deve ricalcolarti il percorso. Se i dati ad esso necessari arriveranno in due secondi, forse farà in tempo e tu non sbaglierai il bivio, mentre se gli arriveranno in dieci secondi… o ti accosti e ti fermi, o… ti accosti e ti fermi. E aspetti. Ci sono vari semplici esempi in cui un “fattore 5” (mica 2…) di differenza nella velocità di scaricamento dei dati, è ben più arrosto che fumo. Oppure vediamola così: io sono particolarmente suscettibile alla latenza, e tu per niente. 😉

          • RiccardoC

            in genere con il navigatore GPS l’evento che causa il ricalcolo del percorso ti capita dove qualunque gestore va a 2Kb/s 🙂
            Ecco perché in genere evito di usare il telefono come navigatore e se proprio devo mi scarico le mappe offline (con google maps puoi, altri navigatori sono offline di default).
            Poi è vero, sono paziente e quindi la latenza in genere per me è secondaria

          • Karellen

            Si, ma se tanto scarico solo contenuti piccoli perchè quelli grossi li scarico con il wi-fi (altrimenti i 2 giga mi durano mezza giornata), quanto mi cambia da aspettare 10 secondi ad aspettarne uno?

          • dodicix

            Anche solo una pagina web “pesante” tipo Repubblica impiega un lasso di tempo per essere caricata così lungo, che ti passa la voglia di guardarla. La soglia di sopportazione alla lentezza è soggettiva, ovviamente, però è indubbio che venga considerato Progresso fare sempre tutto in meno tempo. E infatti stanno preparando le reti 5G. Il vostro ragionamento cadrà nel momento in cui le quantità di dati da scaricare potranno aumentare senza più l’assillo dei GB mensili. E ci stiamo avvicinando a quel giorno, con offerte che aumentano sempre più la soglia dati fornita (esempio: Vodafone sta tirando fuori i 10 GB al mese a cifre accettabili, come anche altri Gestori concorrenti). I 2 GB al mese sono un limite troppo severo per il Progresso, le cose devono cambiare.

          • Lonza

            io ho una flat ma naturalemente la strapago.
            Possiamo cmq dire che soglie di 3 o 4 GB possono essere considerate flat se uno non usa il telefono come hotspot e a casa si ha una linea fissa se si vuole guardare Netflix o similari

          • dodicix

            Anche io ho una 4 GB e adesso passerò temporaneamente a 6 GB al mese. Però mi sono sempre contenuto nel modo di usarli, evitando ad esempio la visione di video da YouTube. E a volte stavo per terminarli comunque (i 4 GB), perchè spesso mi trovo fuori casa proprio quando ci sono eventi in diretta cui tengo e che voglio seguire. L’aumento a 6 GB dovrebbe risolvermi il “problema”. 🙂

          • Karellen

            Certamente, ma procedendo una cosa alla volta sarebbero prima da togliere i limiti di giga mensili, e solo poi aumentare la velocità. Già adesso a casa il cellulare in 4g va 5-10 volte più veloce della mia linea fissa (in download, e sarà qualcosa come 50 volte più veloce in upload!), eppure la linea fissa da 7 mega, se non è ingolfata che va a 3, consente di fare praticamente tutto, compreso streaming fino a 1440p. Con il 4g che va a 30 Mbps rispetto ad adesso potrei guardare streaming 4k a 60 fps o scaricare un gioco da 20 giga da steam in un’ora e mezza, ma comunque cose che non farei da cellulare, e non se avessi limiti, anche di 50 gb/mese. Per la cronaca ho provato ad aprire la pagina di repubblica, e me l’ha caricata completamente in 2 secondi, con connessione adsl da 10-12 mega effettivi, anche passando a 50 forse noterei una reattività maggiore, ma non cambierebbe molto l’esperienza.

          • Lonza

            probabilmente in Italia si è restii a fornire connesioni flat proprio perché le connessioni fisse sono lente e la gente preferirebbe il mobile.
            Che comunque a mio avviso è un errore perché le connessioni mobili sono molto variabili. Io preferirei guardarmi un film su Nteflix usando un’ADSL a 6Mb piuttosto che un LTE che va (sulla carta) il quadruplo….

          • dodicix

            Forse preferiscono il mobile perchè il fisso è pessimo. Per convincere i gestori a cablare in fibra la nazione, non sono bastati decenni. Ancora se ne parla. E adesso addirittura forse si farà prima a diffondere capillarmente il 4/5/6G (LOL!) che non la fibra FTTC. La tecnologia progredisce e supera in velocità le pastoie burocratiche.

          • Lonza

            il fatto è che la copertura totale in fibra è un costo enorme senza speranza di ritorno sull’investimento.
            Fuori dalle area densamente popolate la fibra non arriverà mai (e meno male direi)

          • dodicix

            Ma il ritorno sull’investimento, innanzi tutto non sempre deve esserci per forza (e questo credo che sia uno dei casi di “cura necessaria”), e poi forse ci sarebbe comunque perchè una nazione che ha una infrastruttura valida e moderna è più forte e propensa ai cambiamenti che il Progresso le impone. Andrebbe meglio tutto… dal commercio elettronico, che godrebbe di tempi più rapidi per le sue necessità, alla pubblica amministrazione che riverserebbe online ben più funzioni di adesso, avremmo trasmissioni di qualità migliore “via cavo” (IPTV), e ora non so quanti altri esempi farvi, perchè ce ne sono un botto. E’ un avanzamento globale, su tutti i fronti, del paese.

          • Lonza

            alla fine qualcuno paga per l’infrastruttura se non è remunerativa. Per questo dico che è un bene che la fibra non arrivi dappertutto. Che si debba allargare siamo tutti d’accordo, ma con dei limiti.

            Poi teoricamente hai ragione eh… come sarebbe anche un bene che non ci sia più la fame nel mondo ma non per questo è una cosa fattibile

          • dodicix

            Ok, si può pensare a un digital divide “sensato”, tipo non portare la FTTC al punto di controllo di una seggiovia a 3500 metri d’altitudine, però magari si può arrivarci via 4G da una certa distanza e senza ridurgli la banda a quello che un doppino telefonico del 1930 può condurgli… 😉

          • Lonza

            che sia sensato per quello con il doppiono del 1930 sicuramente, che sia sensato per la comunità sobbarcarsi i costi per portargli la fibra un pò meno direi 🙂

          • Daleeah

            dove risiedi lonza?

          • dodicix

            Le linee ADSL a 7 megabit/s andrebbero considerate obsolete ormai da anni. Il minimo di banda disponibile per legge dovrebbe essere almeno un 30 mbit/s e con rapporto minimo D/U uguale a 2:1 (con le assurde limitazioni tutte italiane che adesso lo portano anche a 10:1). E il costo di tale flat, dovrebbe essere netto, chiaro, evidente in bolletta e uguale fra tutti i fornitori d’accesso Internet. Diciamo rete FTTC a copertura nazionale totale. Utopia? Non lo so, sono speranzoso che il futuro porti sempre verso il meglio.

          • Karellen

            Eh, si, ma si fa ciò che si può! In linea teorica direi che la velocità di upload dovrebbe essere uguale a quella di download per avere l’interattività che ci si aspetta dal progresso, per interscambio di informazioni tra tutti, e non essere semplicemente succubi di ciò che viene dall’esterno.

          • dodicix

            Credo che il rapporto paritario lo si possa avere già, e che invece venga castrato tipo di un fattore dieci per questioni di pensiero. Chi gestisce le reti non vuole sentirsi dire dalle Mayors che tramite P2P, gli italiani scaricano e uppano materiale coperto da copyright. Solita visione che stronca quasi tutti per colpa di pochi.

          • Lonza

            il fatto che sull’ADSL ci sia una discrepanza tra upload e download è una questione puramente tecnologica (che viene proprio dalla “A” di ADSL).
            E oserei dire anche lungimirante visto che l’utente finale ha più necessità di ricevere dati che di mandarli

          • dodicix

            Giusto, e capisco, ma di un fattore dieci? Non si poteva limitare a un 2 o 3? E comunque passando poi a Fibra, la A di ADSL può sparire, giusto?

          • Lonza

            non so te, ma se ho un’ADSL a 10Mb, preferisco averne 9 in download e 1 in upload pittosto che 7 e 3 (o qualsiasi altra combinazione).
            Alla fine l’utente finale vuole il download. Dell’uplaod non se ne fa poco

            Poi come detto è una questione tecnologica

          • Karellen

            Se dipendesse da me sarebbe 10 mega in download e 10 in upload, e se proprio devono limitare, che si limiti in base a quello che sto facendo, 9.99/0.01 quando sto scaricando, 0.01/9.99 quando sto facendo un upload e non uso il computer, e 5/5 con torrent.

          • Lonza

            non ci può essere un bilanciamento automatico. E’ una limitazione tecnologica, non una scelta.

            Per avere 10 e 10 devi avere la fibra. L’ADSL è un’latra tecnologia

          • patnash

            non è cosi…..l’asimmetria ci sarà sempre anche in fibra, solo che hai banda garantita più alta sia un up che in dw…..per avere simmetria devi acquistare prodotti diversi che sono riferiti ad utenti che necessitano di tale tecnologia…

          • Karellen

            Lungimirante direi proprio di no, normalmente si ha più necessità di download che di upload perchè così è strutturata la rete, e di conseguenza non si può fare diversamente. Pensa ad una banale videoconferenza, sei limitato alla miseria di bandwidth perché entrambi avete poco upload. Inviare file è eterno, e di conseguenza c’è l’impossibilità di tenere storage o backup online.

          • Lonza

            se un operatore deve fare un’infrastruttura, la progetta per l’uso medio degli utenti. E l’uso medio degli utenti è proprio la preponderanza del download rispetto all’upload.

          • patnash

            infatti una connessione simmetrica costa 10 volte tanto…..ma è ovvio….addirittura c’è la possibilità di avere un mononodale da 100mb in fibra con ponte radio, ma a costi assolutamente alti…

          • Il Mago Simone

            la pagina di repubblica è lenta anche su pc usando la fibra….

          • dodicix

            Per questo l’ho citata, mi è sembrata un buon esempio di sito web “gonfio” oltremodo.

          • Lonza

            per l’uso realmente mobile (non parlo di streaming) aspettare 1 secondo o 10 cambia tutto

          • Karellen

            10 secondi con connessione 8 megabit sono 10 megabyte, che allo stato attuale difficilmente è una pagina o qualcosa che possa servire istantaneamente, a mio avviso naturalmente. Nella navigazione di fatto non ho mai notato differenze tra 3G e 4G, mentre tra buona copertura e cattiva si. Se dipendesse da me si dovrebbe investire in tecnologie che aumentano la portata/sensibilità (senza aumentare i problemi di salute), prima che in velocità.

          • Lonza

            a parte che il tuo calcolo è puramente teorico, ma cmq la velocità conta eccome. Anche perché con più banda di solito arriva anche meno latenza.
            Io tra 3g e lte noto distintamente la differenza. Poi magari sono sensibilità personali eh…

          • Il Mago Simone

            ma ho capito…. ma son già sufficientemente veloci ora per i contenuti…. a meno che non si scarichi contenuti o file molto pesanti dove oggi tutti usano il wifi proprio per non consumare dati che costano !!

      • Il Mago Simone

        nel senso che la linea ultraveloce serve solo per scaricare file grossi che ti consumano tanto traffico … altrimenti a cosa serve… quello intendo…

      • mario zanetti

        In realtà se usi una rete 3g e una 4g quest’ultima consuma più giga scaricando le stesse cose, fatto provato e verifica
        to

        • dodicix

          Ma no! Se apro il mio sito, e ci metto dentro solo ed unicamente una foto da 100 KB, quelli restano qualsiasi velocità di connessione tu abbia!

        • Karellen

          Direi di no, a meno che non provi a fare uno speedtest, che scaricando per un numero prestabilito di secondi consuma più dati se la connessione è veloce!

        • Una cosa del genere succede solo in certe situazioni, ad esempio con servizi di streaming che fanno buffering. Es: YouTube, selezioni un video, e nei 5 secondi che ci metti a capire che non era il video che cercavi in 3G magari ti ha già scaricato i primi 10 secondi, in 4G i primi 2 minuti.

          • patnash

            dimenticate l’upload continuo….

        • Lonza

          ma che dici???
          magari ci può essere un’overhead per la differenza di protocollo, ma sono inezie

  • RiccardoC

    no, sul serio, cosa ve ne fate di più di 10Mb/s sul cellulare? Non voglio essere polemico, voglio proprio capire, perché io wind lo ho sempre trovato adeguato ai miei usi (anche se sulla linea principale sto passando ad altro operatore, per via di una tariffa più conveniente)

  • alessandro molica

    Dipende, Wind funziona molto bene in zone dove c’è un’alta concentrazione di rumeni.

  • realist

    Wind e per i poveri, e per quelli che si lamentano della banda 20

  • fillobotto

    Io ho provato tutti e 4 gli operatori in circa un mese (si ho fatto tre portabilità) e la migliore mi è sembrata 3.
    Con una o con 5 tacche di segnale, il caricamento delle pagine è più reattivo di tutti gli operatori, mentre la velocità mi è sembrata discreta e sopra la media.
    Parlo di 3g.

    • Maurizio Tosetti

      Concordo. Ha un 3g a 900 mhz…

      • fillobotto

        Puoi spiegare ad un disinformato? Come non detto, ho letto sopra.

        • Maurizio Tosetti

          In parole semplici le connessioni internet viaggiano in frequenze in Mhz. Piu’e’ basso questo valore migliore sara’ il segnale e piu’ facilmente potra superare ostacoli come i muri ad esempio. La rete Edge viaggia a 500 mhz ( di seconda generazione) ha bisogno di meno antenne vicine rispetto ad un 3G a 2100 mhz.

          • fillobotto

            Makes sense, in effetti basti pensare alle reti wifi 2.4 e 5

    • macosx

      Anche io, ho provato 3 dei 4 operatori (Wind non lo proverò manco se mi pagano loro a me, lo ha la mia compagna e fa pena) e devo dire che 3 secondo me ha il 3G più veloce in assoluto e un 4G che dov’è presente va molto bene, però pecca un pochino in copertura, ci sono alcune zone (neanche troppe però ci sono) in cui non prende, Vodafone per me ha la rete con lo switch migliore tra i ripetitori, cioè tipo in treno con vodafone non notavo il cambio di cella continuavo a navigare tranquillamente, ma ha un 4G troppo poco uniforme. Tim invece (il mio attuale operatore) è quello che ha la copertura 4G più in crescita nell’ultimo periodo in 5 mesi di utilizzo ho notato un ampliamento della rete 4G+ unico, per altro è l’unico operatore (credo sia dovuto alle centrali Tim e alla fibra ottica) che ha un omogeneità nella 4G, cioè non arriverà mai a 100mbps, ma almeno va sui 30-40mbps ovunque e non come Vodafone che nelle zone rurali è un finto 4G.

  • Maurizio Tosetti

    Non sempre una connessione piu’ veloce equivale a un sevizio migliore anzi puo’ essere il contrario. Ora ho Tim . A livello consumi di batteria sono molto elevati rispetto a 3. La colpa e’ della scelte sbagliate dell’operatore. In zone importanti (citta’) navigo in 4G PLUS in altre ( zone rurali) in 4G standard molto debole e anche in 3G scarso ho una media una o 2 tacche. Tutti questi fattori incidono negativamente sulla batteria di un 10 -15 % . A livello d’uso 3 e’ pari a Tim . Non c’e’ differenza tra i 100 Mbps e 300 teorici. 3 ha anche l’Umts a 900 mhz piu’ sviluppato di Tim per ambienti indoor Se non fosse stato per l’aumento di 2,99 euro (secondo me dovuto dal Roaming con Wind) non avrei lasciato 3 per Tim.

    • fillobotto

      Allora forse il problema di segnale che avevo in casa con la Tim e Wind non era solo un’impressione…

  • marco ruggiero

    E cosa succede con l’unione tra wind e 3?

    • Droidosauro

      la rete Tre viene dismessa e ceduta a Iliad e la Wind Tre avrà solo la vecchia rete Wind

      • Gianluca

        No, ti sbagli, solo alcuni ripetitori verranno ceduti, il resto affiancherà quelli Wind.

        • Droidosauro

          non mi sbaglio, conosco chi lavora per ZTE che si sta occupando della dismissione. Ti basti sapere che “alcuni ripetitori” è un eufemismo e che la realtà è più vicina a “tutti” (parola che tra l’altro non ho usato) che ad “alcuni”

          • Maurizio Tosetti

            le notizie ufficiali riportano di 5000 torri di 3 Italia cedute a Free. Le restanti di H3g saranno fuse alle attuali reti Wind. Non ha senso ciò che scrivi se no non si avrebbe un miglioramento della copertura. Tre-Wind avrà a disposizione 21000 impianti in tutto il territorio nazionale a disposizione contro le attuali 18000 di Tim e Vodafone Forse avrai inteso male…

          • Droidosauro

            Hai inteso male tu. La commessa di ZTE è per 25000 siti (non torri, usiamo un lessico corretto, per favore), di cui 10000 completamente dismessi in quanto ridondanti e antieconomici (siti in cui Wind era già presente, non avrebbe senso avere 2 apparati nello stesso punto, o siti troppo vicini al sito Wind). Nei restanti 15000 andrà comunque adeguato orientamento (per evitare
            che risultano anch’essi ridondanti) e apparati presenti (alcuni dovranno essere ammodernati al 4G, altri subito al 5G). E l’intera operazione richiede 3 anni circa (ed è tutto da vedere che rispettino i tempi in un contesto italiano in cui ZTE è sostanzialmente una novellina), quindi di fatto l’intera ex rete H3G verrà dismessa (10000 dismessi e ceduti, 15000 dismessi ma riadeguati)

            Il 04 Mag 2017 7:56 PM, “Disqus” ha scritto:

          • Maurizio Tosetti

            Non ho inteso male. Leggo le news dai siti specializzati come tutti. Tuttavia non mi e’ chiaro il tuo ragionamento o non hai ben spiegato le fasi temporali del progetto Free 3-Wind. Ai blocchi di partenza Free avra’ 5000 antenne di ex 3 Italia per zone densamente popolate e avra’ un roaming totale ( fonia e internet 2G 3G 4G) con la nuova rete 3/Wind per quelle rurali per 5 anni con un possibile rinnovo per altre 5. Dopo non so bene come andra’ avanti il progetto. Potrebbe essere come tu sostieni o magari Free installera’ antenne per conto proprio. Pero’ se la tua fonte si rivela reale non cambierebbe le carte in tavola nel panorama mobile italiano. FREE Italia diventerebbe la nuova 3 ed il nuovo operatore 3 Wind avrebbe la stessa potenza dell’ attuale operatore arancione.

          • Droidosauro

            Sono 10000 e non 5000 innanzitutto e l’ultima frase (FREE Italia diventerebbe la nuova 3 ed il nuovo operatore 3 Wind avrebbe la stessa potenza dell’ attuale operatore arancione) è esattamente quello che ho detto io, quindi francamente non si capisce cosa tu mi stia contestando

          • Maurizio Tosetti

            La tua versione presenta una realta’ diversa dei fatti. Era stata promessa un terzo polo Wind 3 al pari delle sorelle Tim e Vodafone come copertura e potenza di segnale. Qui invece ridimensioni il progetto. Sarebbe veramente deludente il risultato. Credo che ci vorranno 10 anni almeno prima Free possa avere10000 siti.

          • Gianluca

            la sua versione è diversa dalle promesse fatte, spero si sbagli altrimenti credo che il nuovo operatore non sarà così performante nei 3 anni previsti per l’adeguamento dell’infrastruttura. Ma io sono passato a TIM e non potrò verificarlo.

          • Droidosauro

            innanzitutto non è la “mia” versione, ma è la versione ufficiale. In secondo luogo voi confondete 2 piani: uno è il progetto di dismissione di una rete (ex rete H4G) che deve andare a Iliad per garantire concorrenza come da accordi con l’Antitrust, un altro è il progetto di sviluppo della nuova rete Wind Tre (ex Wind) di cui non ho nemmeno parlato. Ma domani (cioè nell’immediato futuro) il progetto è quello che vi ho indicato, cioè nell’immediato futuro Iliad sarà la nuova H3G, e Wind Tre sarà la vecchia Wind. Poi tra 3, 5 o 10 anni lo sanno solo loro cosa succederà e non c’entra nulla col progetto di dismissione dell’ex rete H3G

          • Gianluca

            Non è quello che ho letto da un anno a questa parte ma potrebbe essere che mi sia perso la versione ufficiale. Andrò a cercare.
            Quindi Iliad comincerà ad operare raggiunto un numero prestabilito di apparati o comincerà subito con il minimo e per poi acquisire quelli in dismissione?

          • Droidosauro

            Non è un anno, saranno 6 mesi che ZTE ha vinto l’appalto e l’ha vinto su 10000 siti in dismissione in favore di Iliad. Se fai una gara d’appalto, i termini si devono ovviamente già conoscere, altrimenti come fai ad offrire un prezzo? Per quanto riguarda i piani di Iliad, io non li conosco (quindi non posso sapere se partiranno con 1000, 2000, 3000 o 10000 siti attivi, ovviamente 10000 è inverosimile, anzi impossibile)

          • Maurizio Tosetti

            Vorrei fonti di Zte ufficiali. Non penso sia un segreto. In caso contrario resta solo un semplice “rumor”.

          • Droidosauro

            con me caschi male, nessun segreto di stato e nessun rumor. E’ scritto sulla gara di appalto ed è riportato da tutta la stampa. Ad esempio questo è il primo risultato di Google, potevi cercartelo da solo invece di leggere non si sa quale articolo di quale blog (a proposito aspetto le tue di fonti , visto che ci siamo): www. corrierecomunicazioni. it / tlc / 44936_zte-si-mangia-la-nuova-rete-di-wind-3-cinesi-sempre-piu-forti-in-italia.htm

          • Maurizio Tosetti

            Ok pero’ non e’ scritto nel famoso articolo che hai postato. Non e’ scritto che 10000 antenne andranno per forza a Free Italia come affermavi all’inizio. Comunque va da se che 16000 antenne sono insufficenti per gestire 35 milioni di clienti 3 Wind e+ Free e eventuali Mvno

          • Droidosauro

            Vedo che non ce la fai proprio a dire che avevi torto. In quell’articolo si parla della sola commessa ZTE relativa alla dismissione della rete H3G che riguarda il 40% di 25000 siti, che guarda un po’ sono i 10000 siti di cui parlavo io (a riprova ulteriore del fatto che ti sei inventato il numero di 5000 “torri” e che le tue fonti che ancora non dichiari sbagliano ). ZTE non si occuperà della neonata rete Iliad, quindi è evidente che non ci debba essere scritto in quell’articolo in cui si parla di ZTE e del suo rapporto con Wind Tre. Inizialmente (ma nessuno prevede il futuro) Wind Tre avrà la sola rete ex Wind e Free la sola rete ex H3G. Poi in futuro si vedrà, ma la situazione nell’immediato è questa, che ti piaccia o no.

          • Maurizio Tosetti

            Upgonews partenza free mobile

          • Droidosauro

            fonte autorevole, complimenti. Comunque “frutto di un calcolo approssimativo ma realistico”, come dire “abbiamo scritto un numero a caso calcolato da noi”. Bene, sono il doppio (il progetto di dismissione durerà 3 anni ed è partito soltanto da qualche mese, l’intero pacchetto di 10000 siti sarà liberato da H3G e ceduto a Iliad durante questi 3 anni)

          • Ragazzi la moderazione sulle URL c’è per un OTTIMO motivo. Voi lasciate i link e noi li moderiamo se necessario. Vietato mascherarli.

          • Maurizio Tosetti

            Peccato che puntualmente vengano bannati.

          • Non capisco come si possa dire una balla del genere a cuor leggero. I link passano quasi tutti e nessuno è stato bannato per un link ad un sito (se non per spam).

          • Droidosauro

            Premesso che a Tosetti piace far la vittima e dire sempre l’ultima parola (che è immancabilmente sbagliata), lui con quel “vengono bannati” si riferiva ai link, non alle persone che scrivono quei link

          • Maurizio Tosetti

            Comunque se volete potete esprimere un vostro parere sulla discussione in corso ? Tra e me Droidosauro. Si sta discutendo su quante antenne avra’ Free alla partenza dell’ attivita’ Tu ne sai quante saranno?

          • Droidosauro

            veramente si stava discutendo del destino della rete ex H3G, di quante antenne avrà Free al lancio non ne ho mai parlato io (visto che non lo so), lo hai messo in mezzo tu quando hai finito gli argomenti

          • Maurizio Tosetti

            In realta ‘ ho esordito con questa tema. Svegliati

          • Droidosauro

            OK, sei definitivamente andato. Domanda di Marco Ruggiero, autore del thread in cui stiamo discutendo: “E cosa succede con l’unione tra wind e 3?”. Il tema era il destino della rete H3G, non cosa farà Iliad. Qualcuno si deve svegliare, effettivamente, e quel qualcuno sei esattamente tu. Non dimenticare la pillola, sei stanco e confuso

          • Maurizio Tosetti

            Peccato che tutti i siti riportano la stessa cifra. Anche Mobile World. Hanno scritto 5000 . Sarei felice di essere smentito ..

          • Droidosauro

            sei stato c’è smentito. Sono 10000, riportati da tutti gli organi di stampo all’indomani della gara vinta da ZTE e riportati ovviamente nella gara stessa. 5000 casomai saranno forse i siti attivi al lancio di Free, ma non era questo l’oggetto della discussione

          • Maurizio Tosetti

            Non hai mai citato Zte in questione ! 😁😂Sei tu che hai fatto confusione e ti smentito da solo. SI ZTE togliera’ 10000 impianti alla rete 3 Wind piu’ o meno forse saranno 8000. E qui i conti tornano. E’ da ieri sera che scrivo appunto 5000 siti andranno ceduti a Free
            Eravamo in tema ed eccome ora non cambiare le carte in tavola. Svegliati.

          • Maurizio Tosetti

            Ok scusa per il tono provocatorio. Vedo che abbiamo trovato un punto in comune. Grazie. Buona serata.

          • Droidosauro

            non c’è nessun punto in comune tra noi, io non ho nulla in comune con chi si arrampica sugli specchi dopo essere stato smentito prima cambiando il tema di discussione (da “destino della rete H3G” a “numero di siti con cui esordirà Iliad”) e poi facendo credere che quel numero 5000 sia vicino al numero reale (ora sei arrivato ad 8000, tra qualche post dirai che hai sempre detto che erano 10000). Infine cacci fuori fonti non autorevoli o che fanno riferimento a rumor precedenti all’accordo siglato. Lo capisci che 5000 era un numero calcolato a spanne da qualche blogger o giornalista PRIMA della sigla dell’accordo, mentre 10000 è il numero reale uscito fuori DOPO la sigla dell’accordo? CI vuole tanto a capirlo?

          • Droidosauro

            TU non stai bene, fattelo dire. 2° post in questa discussione: “non mi sbaglio, conosco chi lavora per ZTE che si sta occupando della dismissione”. Sono 10000, non sono né 8000, né 5000. Si, è da ieri sera che scrivi 5000, che è un numero sbagliato, non so più come cav0lo dirtelo. E poi sarei io quello che dorme. Per stasera prendi la pillola e fatti una sana dormita

          • Droidosauro

            Innanzitutto ti sei inventato numeri di sana pianta che chi sa dove hai letto (o hai inteso male, per dirla con le tue parole), perché sin dal primo momento si sapeva dei 10000 siti ceduti da H3G a Iliad. La commessa di ZTE è per circa 3 anni, se ce ne vorranno 10 sarà colpa di ZTE (che, per inciso, è in seria difficoltà, anche questo raccontato dai siti specializzati a te cari e arcinoti a chi ci lavora). Non sto ridimensionando nessun progetto, è questo ed è sempre stato questo il progetto di dismissione dell’ex rete H3G per far entrare Iliad in Italia. Poi se e quando Wind H3G diventerà un terzo polo alla pari di Tim e Vodafone è appunto una promessa che non c’entra nulla con la dismissione dell’ex rete H3G, ma attiene a sviluppi futuri dell’ex rete Wind, ora Wind Tre

      • macosx

        in pratica Free mobile si becca una rete molto performante (secondo me il 3G di H3G è imbattibile, infatti non capisco opensignal su cosa si basi perché il 3G vodafone è penoso) mentre i clienti 3/wind si beccano uno schifo di linea satura che in LTE arriva a 15mbps se tutto va bene e sei collegato solo tu a quella bts XD

      • Maurizio Tosetti

        Ha iniziato tu l’ argomento. Te ne sei dimenticato ? Hai capito il senso?

        • Droidosauro

          Il senso sfugge a te, probabilmente non mastichi bene la lingua italiana e ti piace fare figure barbine. Ho iniziato l’argomento sul “destino della rete H3G”, e tu invece falsamente dici che il tema era sul numero dei siti con cui esordirà Iliad. E’ chiaro che o sei st upid0 e non riesci a comprendere il tema della discussione, o invece sei in malafede e cambi volutamente le carte in tavola

          • Maurizio Tosetti

            Oh vedo che hai compreso cosa stavo scrivendo. Pensa bene a cio’ che scrivi. E non offendere per questi temi. Chiaro ?

          • Droidosauro

            Io invece vedo che non hai compreso nulla di ciò che sto scrivendo cambiando le carte in tavola (ora hai capito qual era il tema della discussione o continui a dire che il tema era il numero di siti con cui esordirà Free? Ora hai capito la differenza tra una PREVISIONE di un certo numero di siti da dismettere e la CERTEZZA di un numero concordato tra le parti?). In secondo luogo smettila di fare il prov0catore e scrivere queste minaccette e queste prov0cazioni di quattro soldi (“Pensa bene a cio’ che scrivi”, “Chiaro?”, “Svegliati”), perché qui non spaventi nessuno. Io faccio quello che voglio quando voglio e non ho mai offeso, quindi stai al tuo posto e non permetterti di dire cosa devo o non devo fare. Ripeto: se non capisci il tema della discussione vuol dire che o sei stu.pid0 o sei in malafede

          • Maurizio Tosetti

            Basta e dacci un taglio. Non sono in malafede ne stupido. Hai fatto solo caos. Tutto qui.

          • Droidosauro

            ok, non sei stupid0, sei solo confuso e hai fatto “caos”. Diciamo così, almeno la finisci di frign@re

          • Maurizio Tosetti

            Continua bambino 😁

          • Droidosauro

            Ma non eri tu quelli che diceva agli altri di non offendere? Dai, su, vai a prendere la pillola

          • Maurizio Tosetti

            Hai 10 anni forse ?

          • Droidosauro

            Guarda che quello che continua a frign@re, a chiedere scusa e poi a smentirsi 1 secondo dopo, sei tu. Mi raccomando la pillola dopo i pasti

          • Maurizio Tosetti

            Mi spiace.

          • Droidosauro

            Ma sei bipolare? Prima dici di non offendere, poi offendi, poi chiedi scusa, poi dici che ti spiace. Facciamo un TSO, che dici?

  • Davide Di Vita

    Che roba da pezzenti le “offerte” dei gestori italiani. Mi viene da ridere a pensare che “offrono” cose come 2gb mensili.

    Qui in irlanda ho la 3, pago 20euro ed ho internet illimitato, LTE più o meno ovunque, ma così come la 3 anche le altre compagnie eh, alcune ti fanno 20gb a 10€ al mese, la Meteor fa 20gb a 15€ e i dati utilizzati con app social o YouTube/Spotify non vengono calcolati.

    Aprite gli occhi e ribellatevi agli operatori italiani, vi fanno pagare fior di quattrini per un servizio di merda, lento e ridicolo

    • Marika Dei Colli

      Stai in Irlanda e non rompe la mi.. Sugli operatori italiani noi siamo ben contenti dell’Italia e dei nostri operatori!!!

      • Okazuma

        Ben contenti…..ora non esageriamo……
        A me la storia dei 28 giorni non è andata giù per niente

        • Marika Dei Colli

          Vai in Irlanda pure tu!!

          • Okazuma

            Io vado in Irlanda ma tu devi andare a farti curare XD

      • Davide Di Vita

        Con gente come te grazie al cazzo che gli operatori propongono il nulla a 10€, tanto i polli da spennare ci sono. E poi perché parli al plurale? Non mi pare ci sia tanto da essere contenti sul settore telecomunicazioni italiano, dato che è uno dei peggiori in Europa.

        Va beh che sarai una di quelle scimunite che il costo di ricarica a 2€ andava bene rotfl

        Ciao ciao

      • carlo

        i nostri operatori ringraziano il tuo nazionalismo idiota.

        • Marika Dei Colli

          meglio nazionalisti che disfattisti!! vai a far compagnia al tuo amico in irlanda il gommone te lo posso prestare io, così lo aiuti a dir male dell’italia direttamente da li.

          • carlo

            se mi presti il gommone poi cosa ti rimane in testa al posto del cervello? imbecille

          • Marika Dei Colli

            argomenta ma non offendere altrimenti si capisce quando sei povero di testa, la mia ironia non offende nessuno!!

    • Lewis Sosa

      Hai perfettamente ragione , se potessi verrei pure io laggiù

    • macosx

      Quella veramente è solo Vodafone, gli altri stanno iniziando a farsi valere, io con Tim ho 30gb e chiamate illimitate a 10€ fino a gennaio poi passa a 15€ (ovviamente la cambierò), Vodafone è ridicola invece offre su 10€ 100Mb oppure 2gb ma devi sborsare un casino, con le winback si ragiona.

  • Anna Roma

    Come valutate la tiscali nella zona di roma

  • Dhoi Blanc

    In ufficio ho la fibra Vodafone fa SCHIFO è analogica

    • patnash

      ahahhahahahah……..tutte le connessioni sono analogiche la fibra parte dalla centrale, ma dal cabinet al tuo ufficio, è un doppino di rame….se vuoi fibra to home, devi cablare in fibra il tuo ufficio e acquistare una fibra punto punto che costa circa 1000€!!!!

      • Giovanni

        esiste anche la fibra ftth che non è “analogica” e ha gli stessi prezzi della fttc

  • Francesco Da Lio

    Mi ritrovo con questi dati! Sempre e ovunque sono in 4G. Raramente in 3G.
    2G praticamente non esiste piu’ per me. Nemmeno una telefonata

    Contentissimo di vodafone

    • Paooool

      Si però se hai sempre e solo 4G e devi fare una telefonata serve a poco se hai solo quella copertura visto che non supporta le chiamate telefoniche. Dovrebbero rafforzare anche quella linea li!!

      • Wlm

        Vodafone ha le chiamate in VoLTE, quindi con i terminali che possiedono questa funzione chiami in 4G.

        • A-Z

          Ok, però visto che entrambe gli interlocutori devono avere un dispositivo che supporta questo servizio ed è solo Vodafone che lo offre cosa me ne faccio?

          • Wlm

            Comunque ti offre di più degli altri sotto tutti i punti di vista

          • A-Z

            Beh… quello sicuramente

          • Sheldon Cooper

            Per chiamare in 4G non occorre che entrambi lo abbiano. Chiamo regolarmente in 4G, anche i fissi e altri operatori.
            Occorre che entrambi siano abilitati per avere le chiamate con HD voice, Che è un’altra cosa.

  • Wlm

    purtroppo confermo…ero in Vodafone e sono passato alla Tim per rientrare in un costo di 10 euro. Scontento tanto che mi sembra di essere tornato indietro negli anni!

    • Fabio

      Davvero??
      Anch’io sono in Vodafone e volevo fare triangolazione con tre x passare con la tim ten go…che zona sei?

      • Wlm

        Bari

    • Sheldon Cooper

      Idem.
      Sono passato alla Tim con la Ten GO e sono terribilmente deluso… 🙁

  • Shane Falco

    Quindi mi state dicendo che la 3 va meglio di wind???

    • A quanto pare sì. Io non ci credo onestamente, molti si lamentano della copertura 3 non quanto quella di Wind.

  • Wlm

    Aggiornamento…Vodafone mi ha fatto la controfferta per rientrare…arrivo subito!

  • Paolo Zago

    Vodafone la migliore come rete, confermo, in generale è vero, poi bisogna vedere uno dove vive, ci sono paesi dove tim o wind sono l’unica ricezione possibile

  • Davide Bellu

    wind offre 30 gb ogni 28 giorni e se li finisco prima con restart la riattivo quando voglio per me wind e la migliore anche se a volte rallenta resta la migliore in offerte

  • Luigi Mass

    COME HA DETTO QUALCUNO DI VOI, TUTTO DIPENDE DA DOVE SI TROVA UNO, IO PER ESEMPIO A PALERMO TROVO WIND MEGLIO DI QUALSIASI GESTORE, HO AVUTO ESPERIENZE CON 3 E TIM E VI POSSO DIRE CHE ALMENO A PALERMO LA TIM E’ DIETRO ANNI LUCE RISPETTO ALLA WIND, DI VODAFONE NON POSSO PARLARE PERCHE’ LE SUE OFFERTE NON SONO ALLETTANTI E COSTANO TROPPO. IO PERSONALMENTE HO UN OFFERTA WIND ATTIVA CHE E’ DIFFICILE DA TROVARE 1000 MINUTI E 17 GIGA A 7 EURO AL MESE

    • Frank

      Anche se ultimamente non mi trovo d’accordo con le politiche e l’operato di Wind, devo darti ragione, tutto dipende dalla zona.
      Io a Palermo ci sono stato, mia madre ed io con Wind ci siamo trovati bene a livello di ricezione, mio padre e mia sorella, rispettivamente con tim e tre, avevano problemi di copertura.