Windows 10 Mobile Creators Update è qui, ma solo per gli Insider

Giuseppe Tripodi

Il Creators Update è un atteso aggiornamento di Windows 10 che Microsoft aveva promesso per il 25 aprile: l’update è arrivato come previsto, ma non è ancora disponibile per tutti, a differenza di quanto ci si aspettava.

Questo aggiornamento, ossia Windows 10 Mobile versione 1703, è infatti stato distribuito solo per gli utenti iscritti al programma Insider e, per la precisione, per coloro che hanno selezionato il Release Preview Ring.

Inoltre, la selezione di dispositivi per cui l’aggiornamento è già disponibile è piuttosto ristretta; parliamo di soli 13 smartphone, che riportiamo nell’elenco di seguito:

  • Alcatel IDOL 4S
  • Alcatel OneTouch Fierce XL
  • HP Elite x3
  • Lenovo Softbank 503LV
  • MCJ Madosma Q601
  • Microsoft Lumia 550
  • Microsoft Lumia 640/640XL
  • Microsoft Lumia 650
  • Microsoft Lumia 950/950 XL
  • Trinity NuAns Neo
  • VAIO VPB051

Nonostante il Release Preview Ring è il canale stabile più stabile tra le versioni di prova di Microsoft, c’è da ricordare che si tratta comunque di una versione di test, che potrebbe presentare qualche problema.

LEGGI ANCHE: Liberare spazio sui PC Windows, la guida definitiva

L’aggiornamento era già in fase di rollout su desktop da circa due settimane, il che ha permesso ad un’importante fetta di utenti di averlo già installato: secondo AdDuplex, il Creators Update è già presente sul 9,8% dei PC. Ovviamente a dominare la scena è ancora l’Anniversary Update rilasciato ad agosto (presente sull’82,1% dei computer), ma considerando che la versione 1703 è in staged rollout da appena 14 giorni, averla su un computer su dieci è già un discreto traguardo.

Per quanto riguarda l’ambito mobile, invece, non abbiamo ancora dati ufficiali (d’altronde, la distribuzione è iniziata solo da poche ore), ma sappiamo che quasi il 40% dei dispositivi non riceverà il Creators Update: come accennato, la nuova versione sarà infatti disponibile “solo” per 13 modelli, che rappresentano il 60,8% degli smartphone sul mercato.

L’aggiornamento è ricco di novità per la versione desktop, mentre i cambiamenti sono meno evidenti su mobile; in ogni caso, vale comunque la pena segnalare tutte le novità relative a Microsoft Edge (tra cui la possibilità di leggere ePub), l’elenco dei comandi di Cortana per le app di terze parti, il nuovo Windows Defender, Continuum che funziona anche a schermo spento e – finalmente – il supporto al protocollo Bluetooth GATT, che viene utilizzato da molti produttori di wearable (tra cui Fitbit) per sincronizzare le notifiche.

Via: NeoWin