Huawei si riprende il trono in Cina: scalzati Oppo e Vivo

Giuseppe Tripodi

Che la Cina sia uno dei mercati più interessanti per i produttori di smartphone non è certo una novità. In Italia il brand cinese più famoso è certamente Huawei, che rappresenta ormai un marchio internazionale riconoscibile in tutto il mondo. Tuttavia, per diversi mesi i campioni di vendite in Cina sono stati Oppo e Vivo, che avevano scalzato Huawei e Xiaomi.

Ma le vendite di P10 e P10 Plus stanno andando bene (sì, nonostante quel problema con le memorie) e, secondo quanto riportato da Canalys, Huawei avrebbe venduto circa 21 milioni di unità nell’ultimo trimestre, assicurandosi il 18% del mercato cinese e riguadagnare la prima posizione in termini di vendite.

LEGGI ANCHE:  La sorprendente top 5 delle aziende che hanno venduto di più in Cina nel 2016

Al secondo posto della classifica c’è Oppo che, nonostante l’enorme crescita annuale del 55%, ha venduto 20 milioni di dispositivi; sull’ultimo gradino del podio, invece, troviamo Vivo, che con i suoi 17 milioni di smartphone ha ottenuto il 15% del mercato.

Al contrario, va meno bene Xiaomi, che sta anche risentendo anche della concorrenza degli smartphone economici a marchio Honor. Secondo l’analista Mo Jia di Canalys, per riprendersi Xiaomi dovrebbe smetterla di puntare sul rapporto qualità/prezzo e investire maggiormente sul creare un’identità di brand che, con gli ultimi modelli forse non ha saputo rinnovare come sperato.

Via: AndroidHeadlines