Ma voi usate le Storie? (di Facebook, WhatsApp, Instagram, Messenger…)

Nicola Ligas - Titolo alternativo: "non facciamo storie!"

In principio era Snapchat. Snapchat era storia buona e giusta, ed in molti pensarono bene di imitarlo, come spesso accade. Parliamoci chiaro: non stiamo giudicando nessuno. Il mondo della tecnologia (e non solo) è fatto di idee, copie, ed altre idee che cerchino di distanziarsi dalle copie precedenti: non esiste che qualcuno inventi qualcosa di nuovo che non venga poi usato come “ispirazione” da altri. Ma Facebook avrà fatto bene ad ispirasi a Snapchat?

Non stiamo parlando da un punto di vista morale, non ci interessa giudicare se sia o meno riprovevole, ma solo se ci sia stato un reale riscontro. Sì perché la nostra impressione, forse errata, è che “nessuno” usi le Storie di Instagram, Facebook, MessengerWhatsApp. Non in senso letterale, ma quasi.

Guardando la pagina Stato dei nostri account WhatsApp la troviamo quasi sempre vuota, e su Facebook non è che le cose migliorino, con pochissimi contatti che aggiornano regolarmente le loro “storie”. Instagram è forse quello che si difende meglio, vuoi per anzianità (è stato il “primo clone”), vuoi perché forse più adatto ai tipi di contenuti/utenti, ma considerando che Facebook ha così voluto questa funzione da portarla su tutte le sue quattro app principali, non possiamo fare a meno di chiederci se davvero ne sia valsa la pena.

A volta una buona idea è semplicemente tale, e chiunque ne sviluppi un’alternativa riuscirà comunque a sfruttarla, mentre altre volte sono il tempismo o anche la tipologia di utenti a fare la differenza. Il pubblico di Snapchat non è necessariamente lo stesso di Facebook e Co., e non parliamo poi di una funzione che, replicata altrove, ti offra davvero qualcosa in più. Questa sensazione è confermata anche da alcuni report internazionali, ma per cercare di contestualizzarla al nostro paese chiediamo aiuto a voi. Rispondete quindi al sondaggio qui sotto e poi tireremo le fila, in base al vostro feedback, di questa mossa di Facebook.