Wind e 3 rimaranno due marchi separati: il primo per famiglie, il secondo per giovani

Vezio Ceniccola

Nel corso di una lunga intervista realizzata dal Corriere della Sera, l’AD di WindTre SpA Maximo Ibarra ha parlato delle strategie e del futuro della sua azienda, rivelando alcuni particolari importanti su questioni per ora poco note.

Prima di tutto, Ibarra ha fatto chiarezza sul futuro dei due operatori: Wind e 3 Italia rimarranno due marchi separati e ciascuno si occuperà di segmenti di mercato diversi. Il primo sarà “orientato alle famiglie e alla convergenza fisso-mobile”, mentre il secondo sarà concentrato “sui millennials, sul mobile e sulla digital innovation”. Discorso diverso per il mercato aziendale, dove WindTre sarà un marchio unico.

Per quanto riguarda la fusione, ormai conclusa già da qualche mese, l’AD sottolinea che la nuova società è “molto di più di una joint venture”, e che l’obiettivo è quello di “far crescere Wind Tre sul mercato e aumentarne significativamente la redditività”.

Per farlo, sono previsti importanti investimenti, sia su rete mobile che fissa: “Wind Tre avrà presto un unico network con 21 mila impianti di trasmissione 4G”, ed è in sviluppo anche una nuova rete Fiber To The Home in collaborazione con Open Fiber. Ibarra dichiara che “entro fine anno, saranno 2,2 milioni le famiglie che avranno a disposizione l’internet superveloce e 3,8 milioni a fine 2018″.

LEGGI ANCHE: WindTre: buoni risultati economici nel 2016

Riguardo alla concorrenza e all’ingresso di Iliad nel mercato italiano, l’AD riflette sulle possibilità offerte dalla situazione attuale: “Sinceramente non credo sia semplice, puntando solo sugli sconti, affermarsi in Italia dove i prezzi sono, da tempo, particolarmente competitivi rispetto a quelli in vigore nel resto d’Europa. E mi auguro, anche, che i nostri competitor non riaccendano nessuna guerra dei prezzi“.

Comincia, dunque, a delinearsi con contorni più netti quella che sarà la visione aziendale di WindTre nei prossimi anni. Per adesso non ci saranno troppi cambiamenti per gli utenti, ma a lungo termine i due brand Wind e 3 saranno sempre più specializzati nel loro segmento di mercato, e vedremo come questo influenzerà le strategie degli altri operatori.

Via: Mondo3
  • Davide

    “E mi auguro, anche, che i nostri competitor non riaccendano nessuna guerra dei prezzi“

    Quello che vogliono sentirsi dire tutti i clienti!

    • TheAlabek

      Il principio di libero mercato mi dicono…

  • AlfredoMegelo

    Considerando che molte offerte ALL In dal 7 Maggio passeranno a 2.99 euro. Oltre all’LTE a pagamento dal 18 Aprile, la fatturazione ogni 4 settimana e l’aumento a 29 centesimi delle extrasoglia….. Fanno di tutto per far scappare i clienti. Passerò da 9 a 13 euro al mese. Pardon: ogni 4 settimane. FOLLI!

    • Paolo Maso

      Noi siamo scappati in 4 e passati a tim

      • AlfredoMegelo

        Pensa te..
        A proposito: che offerta se posso sapere?

  • Psyco98

    “Sui millennials” da novantottino posso affermare che ogni minima speranza di avermi come cliente se la sono bruciata: del millennial che lo diano a qualcun altro 🙂

  • Yuto Arrapato

    L’importante è che la copertura migliori e a breve.
    Da quando ho Vodafone​ altra musica.

    • AlfredoMegelo

      La copertura migliorerà. Da Maggio il roaming su Wind e anche TIm sarà gratuito. Forse l’unica cosa positiva della fusione. Dato che porterà solo aumenti di prezzi….

  • Garrett

    Dai pacchi che rifila TRE, tra rimodulazioni e false condizioni tariffarie, avrei detto che l’operatore si rivolgesse alle famiglie, magari se c’è qualche disabile mentale è anche meglio.
    Ormai le carte bollate sono all’ordine del giorno.

    • Ermy_sti

      fanno tutti così il problema è il governo che glielo permette

  • Vinx

    Di giovani ne rimarranno pochi considerato i continui aumenti😒

  • Daniel

    Per chi volesse passare a wind ed avere 2gb in più al mese per sempre mandatemi il vostro numero a id22com@gmail.com Vi mando l’sms con l’invito.

  • Luca Mannara

    Io sinceramente mi trovo bene con la 3.
    All’inizio si prendevano 9 cent su alcune pagine ke si aprivano su internet e 1 volta si attivò un servizio a pagamento da 5€. Per quest’ultimo mi rimborsarono dopo 20 min, x le pagine a pagamento basta chiamare il servizio clienti.
    Da quando ho disattivato i servizi “premium sms” non ho avuto alcun problema cn il credito.
    Ho la ALL-IN VIP a 10€ al mese (1GB+10SMS+Min illimitati al giorno) + 1€ x il 4G = 11€ al mese e questi pago!
    Dove abito io c’è solo una piccola parte della città dove va in roaming e quando prenderà la Wind nn avrò manco più questo problema. Io personalmente la consiglio la 3 a tutti quelli che me lo chiedono. La Vodafone per quanto sia buona é anche troppo cara! Io ho 30GB a 10€, un mio amico a 12€ con la Vodafone ne ha soltanto 3…
    Per non parlare del fatto che con la 3 posso condividere i miei GB con altri dispositivi mentre la Vodafone devi aver attivo Vodafone Exclusive a 1,90€ al mese per poter farlo. Tirate un po le somme…
    Alla fine bisogna valutare l’operatore migliore in base all’uso che uno ne fa del proprio telefono e soprattutto anche in base alla ricezione della zona dove uno passa la maggior parte del tempo.

  • Antonello

    Io, comunque, non vedo serietà da parte di 3. Fino adesso ho avuto in promo la all-in 400 a 5€ al mese e mi andava bene. Poi mi hanno aumentato 1€ per LTE (dove non ho copertura) ed infine sono stato oggetto di rimodulazione con un maxi aumento di 3€ al mese. Tot: 9€ al mese.
    Sono passato a Vodafone ed é tutta un altra musica: 7€ al mese 1000 min e 4 GB senza sovrapprezzo e molta più serietà.
    Volete un consiglio: 3 lasciatela perdere, offerte buone all’inizio ma come serietà siamo a zero e alla fine conviene di più Tim o Vodafone che sono gestori un po’ più seri.

  • Antonello

    Un mio consiglio: lasciali perdere e passa a Tim o Vodafone. Tim dava a 10€ al mese 1000 minuti e 7GB (per chi proviene da 3, vista da Trony) mentre la Vodafone a 7€ al mese mi ha dato 1000 minuti e 4GB (per chi proviene da 3).
    Io ho scelto Vodafone per la copertura, ma devo dire che anche la TIM ha offerte interessanti.
    Entrambi i gestori sono più seri della 3.

  • Paolo Piaggesi

    Sono un cliente wind da 6 anni (quasi ex perchè stò passando a Fastweb). Quando son passato a wind nel 2011 6 euro al mese per sempre (ora 4 settimane lo fanno tutti) poi hanno messo avviso di chiamata a pagamento, ed infine da luglio hanno aumentato il canone da 6.05 a 7,55 un balzello dietro l’altro.. Li ho chiamati dicendo che se una persona firma un contratto va rispettato da entrambe le parti. Risposta “sul contratto c’è scritto che il gestore può aumentare il costo. Ladri