L’assistente M sbarca ufficialmente su Facebook Messenger, ma solo per utenti USA (foto e video)

Vezio Ceniccola

Come già annunciato qualche settimana fa, Facebook Messenger ha appena introdotto un redesign dell’interfaccia delle chat, che consente anche l’introduzione dell’assistente intelligente M.

M comparirà in automatico nelle chat degli utenti per suggerire funzioni adatte al contesto, proponendo anche azioni che gli stessi utenti non conoscono ancora o usano di rado. L’AI di Facebook sfrutta raffinati algoritmi di machine learning ed impara dalle abitudini dell’utente: più viene usato, più precisi saranno i suoi suggerimenti.

In pratica, l’assistente è in grado di “leggere” il testo delle conversazioni ed offrire rapidamente l’azione più utile da eseguire, come inviare un adesivo, richiedere o fare un pagamento, condividere la posizione, iniziare un piano, avviare un sondaggio o richiedere una corsa tramite servizi come Uber o Lyft.

I suggerimenti di M appariranno nella parte bassa della finestra di chat, subito al di sopra della casella di composizione del messaggio, e potranno essere ignorati o disattivati completamente tramite le impostazioni dell’app.

LEGGI ANCHE: Messenger: nuova interfaccia e assistente M integrato

Per adesso il roll-out dell’aggiornamento con l’integrazione di M in Messenger è limitato ai soli Stati Uniti, mentre la nuova interfaccia dovrebbe presto giungere anche agli utenti al di fuori del continente americano, sia per dispositivi Android che iOS.

È molto probabile che, dopo i primi mesi di test, la nuova AI di Messenger possa sbarcare anche in Europa e nel resto del mondo, ma per adesso possiamo solo guardare da lontano la grande novità dell’app di messaggistica di Facebook. Riuscirà M a conquistare gli utenti americani?

Messenger M

Pubblicato da Facebook su Mercoledì 5 aprile 2017

Fonte: Facebook
  • Bonnox

    Sono felice di usare Lite 😪
    rivolta delle macchine evitata. Non è che non mi fidi delle intelligenze artificiali, è che proprio non mi fido di feisbuc