Il lancio di iPhone 8 potrebbe tardare qualche mese

Giuseppe Tripodi

Adesso che Galaxy S8 è finalmente ufficiale, tutti gli appassionati di tecnologia mobile stanno aspettando a gloria iPhone 8, per scoprire cosa tirerà fuori dal cilindro la società di Cupertino in occasione del decimo anniversario del marchio iPhone.

Ci sono grandissime aspettative per il nuovo melafonino: tra le tante novità, si parla di display OLED e fotocamere 3D, ossia in grado di ottenere un gran numero di informazioni su profondità e distanza degli elementi. Proprio questi due elementi appena citati, però, potrebbero causare ritardi nel lancio: secondo quanto riferito da Digitimes, infatti iPhone 8 potrebbe arrivare sul mercato ad ottobre o novembre.

Questi ritardi, in particolare, sarebbero causati da problemi nel processo di laminazione dei pannelli OLED, oltre che da ritardi nella produzione dei sensori fotografici. Ci sarebbe da precisare che ogni anno, puntualmente, saltano fuori problemi nella produzione che potrebbero causare ritardi, ma si rivelano preoccupazioni infondate: tutti gli iPhone dal 5 in poi sono stati lanciati a settembre senza alcun intoppo.

LEGGI ANCHE: Anche la GPU di iPhone 8 sarà sviluppata da Apple

Tuttavia, questa volta le preoccupazioni potrebbero essere legittime: nei mesi scorsi si è chiacchierato più volte di possibili ritardi, che sarebbero anche più comprensibili, considerando i profondi cambiamenti introdotti da Apple nel proprio smartphone. Inoltre, negli anni passati, a forza di rumor e leak ad aprile avevamo già un’idea ben precisa di come sarebbe stato il nuovo iPhone (anche al livello estetico!), mentre per il momento ci affidiamo ancora a concept piuttosto vaghi.

Concludiamo segnalando che i possibili ritardi nel lancio non implicano che Apple ritarderà l’evento: considerando che la società di Cupertino presenterà anche iPhone 7s e iPhone 7s Plus, è molto probabile che il keynote si svolgerà come di consueto a settembre, i due modelli 7s verranno messi in commercio subito dopo e iPhone 8 si prenderà qualche settimana in più di tempo. Ma per scoprire quanto ci sia di vero in questo rumor, dobbiamo aspettare ancora qualche mese.

Via: 9to5MacFonte: Digitimes