I guadagni di Super Mario Run non soddisfano le aspettative di Nintendo… chissà perché!

Lorenzo Delli

Già gli ultimi dati di gennaio non erano propriamente rosei: solo il 5% di quelli che avevano provato Super Mario Run avevano optato per l’acquisto della versione completa del gioco. A quanto pare a distanza di quasi due mesi la situazione non è migliorata di molto.

Il presidente di Nintendo Tatsumi Kimishima ha infatti dichiarato ai colleghi di Nikkei che i guadagni ricavati da Super Mario Run non hanno soddisfatto le aspettative di Nintendo. Il lancio su Android del gioco potrebbe migliorare un po’ gli introiti, visto l’ancora più ampio bacino di utenza, anche se di solito i giochi a pagamento difficilmente hanno successo sulla piattaforma mobile di casa Google.

LEGGI ANCHE: Super Mario Run: vi servono 10€, un dito e tanta, tantissima pazienza (recensione)

Kimishima ha comunque confermato che la società nipponica preferisce comunque adottare questo modello di business rispetto a quello utilizzato per il recente Fire Emblem Heroes, che sfrutta un più classico sistema free-to-play con acquisti in-app. Guadagni sì, ma con qualità quindi: questa la visione di Nintendo, ed è difficile dargli torto. Nel frattempo comunque le vendite di Nintendo Switch sembrano andare alla grande, tanto da “costringere” l’azienda a raddoppiare la produzione.