Superscreen: il monitor esterno per smartphone che si crede un tablet (ma non lo è) (video)

Vezio Ceniccola

Usando il proprio smartphone, a volte può capitare di pensare “ecco, adesso mi servirebbe proprio uno schermo più grande”. E probabilmente è nata proprio da questa esigenza l’idea di Superscreen, un nuovo progetto Kickstarter che punta ad “allargare i vostri orizzonti”.

Al di là delle metafore, Superscreen è una tavoletta molto simile ad un tablet. La particolarità, però, è che non ha un sistema al suo interno, ma fa da monitor esterno al dispositivo a cui viene collegato, utilizzando un sistema di mirroring wireless che riproduce quello che avverrebbe sul display del proprio smartphone, ma su scala più grande.

A livello hardware, Superscreen è dotato di schermo da 10,1 pollici a risoluzione QHD (2.560 x 1.600 pixel), processore quad core a 2 GHz, 4 GB di RAM, batteria da 6.000 mAh e fotocamere posteriore e frontale. La tavoletta sfrutta la potenza e la connettività dello smartphone collegato, ed è capace di funzionare anche quando esso ha lo schermo bloccato.

LEGGI ANCHE: Apple immagina iPhone e iPad che si trasformano in MacBook

A questo punto, vi starete chiedendo: “ma a che serve un dispositivo del genere quando già esistono i tablet?” Al contrario dei tablet, Superscreen non ha una piattaforma software che lo “limita”, ma può essere collegato indifferentemente a più dispositivi, sia Android che iOS. Inoltre, Superscreen è plug-and-play, perché funziona all’istante quando viene collegato e non ha bisogno di essere sincronizzato o riconfigurato.

La campagna Kickstarter di Superscreen è stata un successo ed ha già raggiunto e superato il suo obiettivo, ma se volete potete ancora accappararvi una tavoletta al prezzo di 99$, con spedizioni a partire dal mese di dicembre. Per maggiori informazioni, potete visitare il sito a questo indirizzo.

Via: Phone Arena