Apple immagina iPhone e iPad che si trasformano in MacBook

Giuseppe Tripodi

Che il futuro dei PC sia già dentro le nostre tasche non è esattamente una novità: molte società hanno già iniziato ad investire in tecnologie che permettano ad uno smartphone di trasformarsi in un computer desktop, da Microsoft con Continuum al prossimo Galaxy S8.

Anche Apple non ha intenzione di rimanere indietro, almeno stando al nuovo brevetto scovato dai colleghi di Apple Insider. Come potete vedere dall’immagine in alto, infatti, la società di Cupertino ha depositato un brevetto che prevede un cosiddetto dummy laptop (ossia un portatile che non ha capacità di calcolo) con apposito alloggio per iPhone: in questo caso, lo smartphone della mela non solo fornisce processore, RAM e spazio d’archiviazione, ma funge anche da trackpad.

LEGGI ANCHE: Il 2017 sarà l’anno degli smartphone che diventano desktop, con Galaxy S8, il nuovo HP Elite X3 e Andromeda

Ma nel brevetto non si parla solo di iPhone: nel documento Apple c’è posto anche per gli iPad che, come potete vedere dall’immagine qui sotto, verranno utilizzati anche come display touch.

Il brevetto è stato depositato a settembre ma, come sempre, questo non vuol dire che Apple stia effettivamente lavorando attivamente a questa tecnologia: non ci dispiacerebbe vedere un iPhone 8 che può sostituire il MacBook, ma non vorremmo andare troppo veloce con la fantasia.

Via: TheVergeFonte: AppleInsider
  • Root Cool

    C’era già arrivata Asus non so quanti anni fa..Adesso salterà fuori qualche fan che dirà che questa è vera innovazione!

    • A me sembra vera monnezza..

    • DigiDavidex

      Ah ecco, era Asus, è da un pò che ci pensavo. Come si chiamava il giocattolo?

      • Root Cool

        Mi sembra transformer pad.. Non ha avuto successo. Peccato perché l’idea era buona.. Lo smartphone aveva la batteria troppo piccola..

    • Andrea Mazzola

      Come al solito per un fan Apple

    • GattoMorbido

      di più: asus farà causa ad apple per avergli copiato un’idea (questa sì innovativa, anche se può non piacere) e un giudice (benpagato) dirà che sono tutte calunnie.
      in fin dei conti apple non ha mai copiato niente…