Swatch sta sviluppando il suo OS per smartwatch

Giuseppe Tripodi

Il mercato smartwatch continua a crescere in maniera lenta ma costante, ma il più grande problema degli orologi intelligenti di oggi è certamente l’autonomia. E proprio l’autonomia sembra essere il pallino di Nick Hayek, CEO di Swatch, che tempo fa aveva annunciato di puntare ad uno smartwatch con batteria da sei mesi.

A tal proposito, Hayek ha confermato a Bloomberg che Swatch è al lavoro sul proprio sistema operativo per smartwatch che, tra le altre cose, punterà proprio all’autonomia e alla privacy dei dati personali.

LEGGI ANCHE: Il settore wearable cresce: Fitbit è ancora in cima, ma Xiaomi marca stretto

Purtroppo non ci sono ancora molte altre informazioni in merito, ma pare che il primo smartwatch Swatch potrebbe essere un Tissot che verrà lanciato a fine 2018.

Via: EngadgetFonte: Bloomberg
  • dan

    ben venga

    • boosook

      ben fallisca… con wear 2.0 non credo proprio che ci sia spazio per os proprietari, presto anche il mercato smartwatch fara’ come il mercato smartphone: quel 20% di utenti apple con il loro ecosistema e il restante 80% con android. Perche’ le app, che sono quelle che danno valore a un oggetto del genere, saranno tutte li’. Perche’ i vari whatsapp, facebook eccetera supporteranno wear 2.0 e non SwatchOS o come si chiamera’. Perche’ i commercianti, i parchimetri, le macchinette varie accetteranno tutti Android Pay e non Swatch Wallet o come si chiamera’. Eccetera…

      • m477

        Non sono d’accordo. Le app su smartwatch non sono assolutamente importanti come quelle su smartphone. Il fallimento verrà determinato da quanto Swatch investirà nel marketing.