5G in Italia: scelte le città in cui saranno svolte le prime sperimentazioni

Vezio Ceniccola

Come già abbiamo avuto modo di vedere durante il MWC 2017, la tecnologia 5G è già molto presente nei pensieri e nelle strategie sia dei grandi marchi tecnologici che delle istituzioni mondiali che si occupano di TLC. L’Italia non vuole certo rimanere al palo e, dopo aver già scelto Torino, ha annunciato quali saranno le altre città in cui inizieranno i primi test delle reti 5G.

Le cinque fortunate sono Milano, Prato, L’Aquila, Bari e Matera, che a partire dal prossimo anno diventeranno i laboratori in cui testare le nuove infrastrutture e i tanti progetti sperimentali collegati alla tecnologia 5G. Infatti, come sottolineato anche dal sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli, l’intenzione è quella di creare e sperimentare anche nuovi servizi e soluzioni innovative, chiamando in causa università, enti pubblici, centri di ricerca e startup.

Le città citate sono state selezionate sia per criteri geografici – Milano, Prato e Bari – sia per motivi più particolari: Matera è stata scelta perché sarà la capitale europea della cultura nel 2019, mentre L’Aquila rappresenta una sfida ed un’opportunità in quanto è una città in fase di ricostruzione post-terremoto.

LEGGI ANCHE: Le prospettive del 5G in Italia

I progetti relativi al 5G nelle città selezionate partiranno entro la fine dell’anno e dureranno fino al 2020, quando la nuova tecnologia di rete dovrebbe diventare realtà per tutti. La posizione dell’Italia è sicuramente molto interessante nel quadro europeo, e ci pone come uno dei paesi in prima fila nello sviluppo del 5G. Speriamo che le promesse istituzionali vengano rispettate fino in fondo e che lo sviluppo delle infrastrutture prosegua senza intoppi, dando modo al nostro paese di dotarsi finalmente di una rete mobile capillare ed efficiente, già proiettata verso il futuro.

Via: Corriere Comunicazioni
  • Alessandro Giavara

    Se navighiamo ancora in 3g è colpa degli operatori telefonici quali la 3 che ci cambiano i contratti facendoci pagare il 4g!!!

    • emanuele

      Io la tre l’ho disdetta dopo 2mesi, perché ogni gb in 3g e 4g ti bloccano la velocità per 4giorni a 64kb, alla fine sono passato da 1sett a fastweb mobile con 6e ho 6gb e 4g gratis