Anche su Medium arrivano le Storie in stile Snapchat: introdotte le nuove Series (video)

Vezio Ceniccola

Speravate che la moda delle “Storie” fosse già finita? Poveri illusi. Ci sono ancora tanti servizi e tante app che possono ancora salire sul carro delle Storie, ed oggi un altro grande nome si unisce alla banda: stiamo parlando di Medium, la nota piattaforma di blogging creata da uno dei cofondatori di Twitter.

Qualche giorno fa Medium ha introdotto le nuove Series sulle app per Android e iOS, ovvero post che evolvono nel tempo con l’aggiunta di ulteriori contenuti da parte dell’autore. La differenza con le classiche Storie già viste su Snapchat, Facebook, Instagram e compagnia è lampante, visto che i post non scompaiono dopo 24 ore e rimangono a disposizione dei lettori in modo permanente, ma l’approccio è davvero molto simile.

Gli utenti di Medium possono ora creare un post ed aggiungere successivamente testo, immagini, GIF o quant’altro, aggiornando di volta in volta la loro Serie. I lettori possono sfogliare gli aggiornamenti tramite gli swipe, visualizzando i singoli contenuti come card. Si possono addirittura attivare le notifiche push per non perdere nemmeno un aggiornamento sulla Serie che più c’interessa.

LEGGI ANCHE: Facebook Storie, cos’è e come funziona

Sicuramente quella delle Series è un’idea intelligente e potrà trovare una buona accoglienza da parte dell’utenza, ma è curioso notare la somiglianza con le funzioni già viste su altri servizi, compresi quelli citati in precedenza. Evidentemente il concept delle Storie funziona, e tutti vogliono adattarlo in qualche modo alla propria piattaforma. La domanda adesso è: chi sarà il prossimo?

Play Store badge

App Store badge

Via: Engadget