Free Mobile cresce in Francia e si prepara allo sbarco in Italia

Giuseppe Tripodi

Il gruppo Iliad, marchio francese proprietario di Free Mobile, ha recentemente annunciato i risultati annuali e quelli relativi all’ultimo trimestre del 2016: l’ultimo anno è andato molto bene per l’operatore, che ha registrato importanti crescite sia nel fisso che nel mobile.

In particolare, a fine dicembre Free Mobile ha registrato un incremento di 310.000 abbonamenti per la fibra, raggiungendo 6.385.000 clienti nella linea fissa; a questi si sommano i 12,7 milioni di clienti nel mobile, per un totale di 19 milioni di clienti in Francia.

Anche sul fronte della copertura Free Mobile ha fatto passi avanti: adesso l’89% della popolazione francese è raggiunto dal segnale 3G e più del 76% può utilizzare anche il 4G.

Per quanto riguarda la linea fissa, invece, Free è diventato il principale operatore alternativo del paese, superando nettamente SFR.

free-mobile-vs-sfr

Adesso il marchio francese si prepara al lancio in Italia: secondo quanto riportato, i dirigenti sono ottimisti per la risposta nel nostro paese e prevedono un pareggio del margine operativo lordo con una quota di mercato inferiore al 10%.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte degli operatori

D’altronde, il mercato italiano della telefonia mobile è giustamente considerato uno dei più importanti in Europa, anche considerando i 16 miliardi di euro di fatturato nel 2015 e oltre 97 milioni di schede SIM.

Free Mobile arriverà in Italia a fine 2017: non ci rimane che attendere per scoprire come il mercato italiano accoglierà il nuovo operatore alla fine dell’anno.

Via: MVNONews
  • Tiwi

    spero che arrivi presto, e che porti una ventata di aria fresca, di promo interessanti e di prezzi concorrenziali..e spero anche che non si allinei a tutti gli altri operatori, con rinnovi ogni 28gg, e servizi, come chiamami e recall, a pagamento

    • WOrld1

      Se farà cartello come gli altri saremo punto e a capo. Spero che almeno loro si salvino da questa truffa (purtroppo legale) dei 28gg, cose a pagamento non volute e cambi unilaterali in cui o lo prendi in quel posto o vai da qualcun’altro finché non lo prendi pure lì.