Foto esempio app Prisma - 11

Prisma vi permetterà di creare nuovi filtri

Giuseppe Tripodi Ma la novità arriverà nei prossimi mesi: per adesso accontentatevi dello Store.

Non c’è bisogno di troppe presentazioni per Prisma, celeberrima app per il fotoritocco che utilizza il machine learning per elaborare le foto e applicare effetti decisamente particolari, riprendendo linee e colori di opere d’arte o altri stili caratteristici. Ma presto non dovremo limitarci ad utilizzare quadri famosi e altre immagini simili e ognuno potrà creare il proprio filtro.

La funzione non è ancora disponibile per tutti: gli unici a poterla utilizzare sono alcuni utenti selezionati tra quelli più attivi, che possono sperimentarne il funzionamento solo tramite interfaccia web (non dall’app mobile). Nel frattempo, però, Prisma ha lanciato un aggiornamento per Android e iOS che introduce uno Store da cui scaricare nuovi filtri: a dispetto del nome, attualmente tutti i filtri sono gratuiti (ma chissà se in futuro ognuno potrà vendere i propri?).

LEGGI ANCHE: Prisma vuole diventare Instagram: nuovo feed geolocalizzato per condividere le foto

La possibilità di creare filtri personalizzati arriverà nei prossimi mesi, ma i colleghi di The Verge che l’hanno testata in anteprima non sono entusiasti dello stato attuale delle cose: secondo quanto riferito, infatti, il processo è ancora piuttosto macchinoso e ci vuole almeno un’ora per analizzare un’immagine. Insomma, probabilmente ci vorrà ancora un po’ di tempo (e di ottimizzazioni!) prima che la funzione sia pronta per il pubblico.

creazione-filtri-prisma