Anteprima MyKronoz ZeTime, nuovo smartwatch ibrido (foto e video)

Giuseppe Tripodi -

In un mondo sempre più connesso, gli smartwatch faticano ancora a conquistare il cuore degli utenti: abbiamo avuto ogni tipo di orologio intelligente, ma l’adozione di questo tipo di dispositivi rimane relativamente bassa. Riuscirà un orologio svizzero che vuol fare lo smartwatch ad invertire la tendenza?

Difficile dirlo da ora, ma dopo aver annunciato MyKronoz ZeTime prima di arrivare a Barcellona, ieri siamo stati a fare quattro chiacchiere con i portavoce dell’azienda svizzera.

Purtroppo il dispositivo presente allo stand e che vi mostriamo nel video era poco più di un mockup, quindi non possiamo ancora sbilanciarci sulle funzionalità di questo smartwatch ibrido che sarà compatibile con Android e iOS. Quel che invece possiamo dirvi è che la società punta tutto sulla qualità di un orologio svizzero, ma con tutte le funzioni degli smartwatch.

LEGGI ANCHE: LG Watch Style e Sport: la nostra anteprima dal MWC 2017

ZeTim, infatti, e è prima di tutto un bell’orologio, con cinturino in pelle e cassa in acciaio inossidabile; il sistema che muove le lancette è completamente analogico e, di conseguenza, non è affatto esoso in termini di consumi. Questo vuol dire che le lancette continuano a funzionare per circa 40 giorni con una sola ricarica.

Tuttavia, insieme alle lancette che puntano l’ora, troviamo anche un display touchscreen che ci permette di vedere le notifiche dal polso, monitorare passi e sonno, controllare la musica e tutto quel che vi aspettate faccia uno smartwatch. In questo caso, ovviamente, l’autonomia è decisamente inferiore (l’azienda dichiara tre giorni con un ciclo di carica).

Come abbiamo accennato, MyKronoz ZeTime non è ancora pronto: sarà in vendita a settembre al prezzo di 199€; nell’attesa, date un’occhiata alla nostra anteprima di seguito.

Anteprima MyKronoz ZeTime – Video

Anteprima MyKronoz ZeTime – Foto