Samsung presenta Exynos 8895: ecco il SoC di Galaxy S8

Giuseppe Tripodi

Dopo il fugace teaser di qualche giorno fa, adesso Samsung ha ufficialmente annunciato il suo nuovo SoC Exynos 8895, primo della Serie 9 di processori tanto attesa. Si tratta del primo chip realizzato con il nuovo processo costruttivo a 10 nm FinFET che, rispetto ai SoC a 14 nm, garantisce performance del 27% superiori e consumi inferiori del 40%.

Inoltre, il nuovo Exynos 8895 è il primo processore della serie a includere un modem gigabit LTE che supporta la tecnologia 5CA (five carrier aggregation), grazie alla quale riesce a raggiungere le velocità massime di 1Gbps (Cat. 16) in downlink e 150 Mbps (Cat. 13) in uplink, con 2CA.

Il nuovo chip di Serie 9 ha un processore octa-core con quattro CPU ad alta velocità realizzati da Samsung (seconda generazione) e quattro Cortex-A53: inoltre, l’architettura utilizza la tecnologia Samsung Coherent Interconnect (SCI), che permette una computazione più rapida in diversi campi, tra cui intelligenza artificiale e deep learning.

LEGGI ANCHE: Svelate le caratteristiche tecniche di Galaxy S8?

La GPU integrata è una Mali-G71, in grado di ridurre al minimo la latenza per il gaming in realtà virtuale in 4K; inoltre, grazie al supporto al multi-format code (MFC) il SoC supporta la registrazione e la riproduzione di video in 4K UltraHD a 120 fps.

Infine, l’Exynos 8895 ha un’apposita unità per gestire i pagamenti mobile, che supporta come forma di autenticazione il riconoscimento dell’iride e delle impronte digitali.

Ricordiamo ovviamente che Exynos 8895 Serie 9 sarà il chip presente su una delle varianti di Galaxy S8 (affiancato dallo Snapdragon 835): il SoC è attualmente in fase di produzione di massa e, dal canto nostro, non vediamo l’ora di provarlo.

Fonte: Samsung