WindTre: da agosto fine al roaming TIM, a dicembre rete unica

Giuseppe Tripodi

Si sta tenendo a Roma la prima conferenza di Wind Tre, in cui la nuova joint venture nata dalla fusione dei due operatori ha rivelato cosa possiamo aspettarci per i prossimi mesi.

In primo luogo, è arrivata una nuova conferma che, almeno per il prossimo futuro, i due gestori continueranno ad operare separatamente per il mercato consumer: insomma, per un bel po’ di mesi ancora, i clienti Wind e 3 Italia non si noteranno alcun cambiamento. Tuttavia, Wind Tre inizierà ad operare a breve come brand unico nel settore business: presto i clienti con partita IVA potranno usufruire di nuove offerte unificate.

Per quanto riguarda gli altri cambiamenti previsti dalla società, possiamo attenderci entro agosto la fine del roaming su rete TIM per i clienti 3 Italia, con roaming totale (a differenza di quello attuale) su rete Wind. Inoltre, entro dicembre ci saranno le prime aree con un network unico, con miglior copertura e capacità.

DA NON PERDERE: Migliori offerte Wind | Migliori offerte 3

Come accennato, per il 2016 i due operatori continueranno a lavorare separatamente, ma la nuova direzione unica ha stabilito alcuni punti chiave su cui i gestori si concentreranno:

  • Wind, con il motto più vicini, punta su trasparenza, semplicità e chiarezza
  • 3 Italia, con il motto the future you want, punta su trasparenza, tecnologia e fiducia
Una delle slide della presentazione. Immagine via Mondo3
Una delle slide della presentazione. Immagine via Mondo3

A giudicare da slogan e parole chiave, sembra che Wind voglia concentrarsi sui clienti consumer più comuni, che cercano semplicemente un operatore affidabile per rimanere in contatto con i propri cari, mentre 3 Italia potrebbe puntare più al pubblico geek con uno sguardo orientato al futuro, magari puntando maggiormente su GB e traffico web (ma queste sono solo nostre ipotesi).

Per quanto riguarda la linea fissa, abbiamo già parlato dell’integrazione di 3 con Infostrada e, sempre entro dicembre, è previsto l’arrivo della fibra ottica (FTTH, Fiber To The House) nelle 13 città più importanti per l’operatore.

Infine, è stato confermato che sarà ZTE a gestire la rete unica dei due operatori, come già trapelato in passato.

Si tratta di un bel po’ di novità, che rivelano come cambierà il panorama degli operatori in Italia. Siamo curiosi di sapere: cosa ne pensano i nostri lettori clienti di 3 e Wind? Guardate con entusiasmo alla fusione o rimanete dubbiosi? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Fonte: Mondo3