WhatsApp annuncia “lo stato”: ecco cos’è, come funziona e quando arriverà (video)

Nicola Ligas - E sì, WhatsApp non sa scrivere bene il suo stesso nome!

WhatsApp annuncia l’arrivo degli stati personalizzabili nella sua app per tutti i dispostivi mobili supportati, che saranno lanciati ufficialmente il prossimo 24 febbraio, in concomitanza con l’ottavo compleanno dell’applicazione.

Cos’è e come funziona lo stato su WhatsApp?

Pensate alla bacheca di Facebook, per non parlare delle recenti Storie di Facebook (o di quelle di Instagram, copiate a sua volta da Snapchat), ed avrete già una buona idea di cosa sia. Anziché personalizzare il vostro stato come fino ad ora, con una semplice frase e delle emoji, potrete invece condividere foto, video e GIF animate.

Con la nuova sezione Stato, che andrà ad affiancarsi alle già esistenti “Chiamate”, “Chat” e “Contatti”, potrete vedere gli aggiornamenti di tutti i vostri contatti WhatsApp, e decidere chi può vedere i vostri. Potrete inoltre rispondere ai messaggi dei vostri amici, e commentare gli stati altrui. Tutti gli aggiornamenti scompariranno dopo 24 ore, praticamente come le storie di Facebook, e tutti i contenuti dello stato saranno crittografati con crittografia end-to-end, e potranno essere silenziati proprio come le normali chat, casomai non voleste ricevere avvisi in merito.

Quando arriverà lo Stato su WhatsApp?

Il roll-out dello Stato di WhatsApp partirà mercoledì 22 Febbraio dalle ore 18:00 e sarà disponibile per iPhone, Android e dispositivi Windows compatibili. Non ci aspettiamo che il rilascio sia uniforme, quindi non preoccupatevi se tra un paio di giorni non doveste ricevere subito questa funzione. In ogni caso, ci fosse un modo per accelerarne l’arrivo, un apk da scaricare, o altro da fare, ve lo comunicheremo come sempre sulle nostre pagine virtuali.

Quanti utenti ha WhatsApp

Nell’annunciare l’arrivo dello stato, WhatsApp si auto-celebra, confermando che ogni giorno vengono inviati 50 miliardi di messaggi tramite la sua app, tra cui oltre 3,3 miliardi di foto, 760 milioni di video e 80 milioni di GIF animate. Giusto per mettere le cose in prospettiva, nel corso dell’ultimo anno il numero di immagini condivise è raddoppiato mentre quello di video è triplicato, tanto per farvi capire che WhatsApp era e rimane la prima app di messaggistica al mondo. Casomai aveste dei dubbi.

In compenso WhatsApp non ha ancora imparato a scrivere il suo stesso nome (vedi immagine di apertura), ma per questo ci sarà tempo in futuro.

Fonte: WhatsApp
  • L’unica cosa buona di questa notizia è il Nexus 5 usato nella foto

    • Nikola87

      Vero! È Bello vedere ancora oggi come riferimento sempre il Nexus 5

    • Gio123

      Ragazzi, il mio N5 tiene ancora botta. Come nuovo, fluido al massimo. #Adoro

      • Idem.
        Il mio (modello rosso :-Q__ ) con NitrogenOS 7.1.1 è una scheggia! 😀

        • Gio123

          Approfitto per una domanda: hai problemi con i video delle storie di instagram, o comunque con i video in generale?
          Perché è l’unico motivo per cui sono passato da Cyanogen/PureNexus/qualsiasi rom 7.1 a mm stock…

          • Non ho Instagram per provare le storie ma comunque non ho nessun problema con i video.
            Unico “bug” è la fotocamera Google che ogni tanto crasha, ma col tasto “riapri” si riavvia in mezzo secondo e non dà particolarmente fastidio.

          • Gio123

            Posso chiederti, per favore, di fare la prova con Whatsapp? Il problema c’era anche lì!
            (ti basta aprire una chat a caso, toccare l’icona con la fotocamera, e registrare un breve video. Se dopo averlo registrato, l’app non ti permette di riprodurlo/crasha/continua a mostrarti ciò che vede la fotocamera, significa che il “bug” non è stato risolto)

            (poi non serve che invii il video, ovviamente, ahah!)

            Grazie mille, in anticipo! 😉

  • Stefano

    Doveva essere un programma di messaggistica istantanea… Non un social network

    • G!

      Diventerà come WeChat

      • Simone

        A quel punto eclisserà lentamente, almeno spero, mentre miliardi di utenti passeranno a telegram.

        • G!

          Ti dirò: Telegram su iOS è veramente fatta male. Quindi finché non la migliorano preferisco che la gente rimanga su Whatsapp.

          Di quelle che uso la più completa rimane Messenger, anche se è pesante come ogni app di Facebook

        • mister no4h

          Magari..

        • Rapture

          Utopia. La gente non si schioderà da WhatsApp. Semplicemente userà solo funzioni di interesse.

  • Luca

    Che palle, un’altra scheda inutile…

    • Marco Bevilacqua

      Prima Instagram, poi Facebook e ora pure Whatsapp mi rovinano.

  • Gabriel Archangel

    Ormai facebook sul mio personalissimo cartellino
    viene appena dopo cheeta mobile. Ma di questo passo la doppia, mi sa.

  • Simone Luconi

    Finalmente…ora posso passare definitivamente a telegram

  • Alessio Giura

    ma una cosa mi chiedo… quando potrò finirla di bestemmiare ogni volta che si parla di zuck e co.? le stories (a stento) stanno bene su instagram…

  • Simone

    Telegram arrivooooo

  • Alex193a

    “Il roll-out dello Stato di WhatsApp partirà mercoledì 22 Febbraio dalle ore 18:00”
    messo a caso 😂
    il blog ufficiale dice DA OGGI 🙄

    • Ma come messo a caso? Ce lo hanno comunicato loro 😁

      • Alex193a

        E perché nel blog hanno scritto “da oggi?” 🙄

        • Boh! Forse il rollout globale e da noi domani? Non saprei.

  • Cioè il nostro zuck ha copiato snapchat35 mettendo le storie su instagram, poi le ha messe pure su Facebook e ora anche su WhatsApp, tra un po’ le mettono pure su Clash royale…

  • rok05

    “ti presentiamo WHATAPP”👏👏👏👏 E BRAVI

  • Bertoldo Bertoldino Cacasenno

    Non capisco cosa si intenda per aggiornamenti dei contatti

  • Nikola87

    Whatappfuck

  • fillobotto

    Ma sono l’unico a pensare che mettendo tutte le trending features su tutte le app serva solo a creare confusione agli utenti? Oltre che a farsi concorrenza da soli…

  • Psyco98

    Poi c’è chi come me cambia lo stato una volta al mese quando se lo ricorda mettendo citazioni a caso…
    Boh, a me basta che non mi arrivino noti foche da ogni singolo contatto, perché sarebbe il momento buono che esco dal gruppo di classe a tempo indeterminato e cancello pure metà rubrica.

    • jose manu

      Non sei l’unico

    • Non cambio stato da oltre un anno..
      Le storie sono state ideate da Snapchat: foto/video della vita quotidiana che però spariscono dopo 24 ore.

      • Luca Serri

        Io lo status non lo cambio da due anni, ho messo “scrivetemi su Telegram” 😀

    • Ingorante

      Tu non vuoi le “noti foche” perché ti piacciono di più le “noti fiche”, pervertito che non sei altro! 😉

      • Psyco98

        Refusi, una delle cose di cui l’umanità non si libererà mai hahahahahaha
        (Comunque sì u.u)

  • Nigel

    vabbè lo scrivo io prima che qualcuno lo faccia: E’ MEGLIO TELEGRAMMMMMMM

  • Davide

    ma uno cosa deve fare per non essere nel mondo social?
    perchè mischiare una cosa pura e semplice come la messaggistica con sta cacata?
    voglio proprio vedere i malati che hanno snapchat, instagram, facebook, e whatsapp…andranno in overdose di selfie..

  • Ingorante

    Io non sono su facebook, non sono su twitter né su altre cag@te.
    Non mi piacciono i social, quindi poco mi garba questa novità. Però so che mi basterà non utilizzarla e “silenziare” le notifiche di chi vorrà farlo, quindi in sostanza non mi cambierà nulla.

    Vorrei però far notare una cosa: se Telegram implementa CA@ATE come le gif o altre minchi@te inutili, ci sono i soliti invasati a gridare al miracolo -neanche avesse rivoluzionato la storia della messaggistica- mentre quando qualche innovazione viene apportata su whatsapp, ecco che insorgono:”C’era già su Stocazzosocial… non serve a niente… le chiamate a cosa servono?, io c’ho li bot… delle videochiamate non me ne faccio nulla perché posso mandare gif… etc.etc.”.

    In sintesi, trovo RIDICOLO che questo nuovo “stato” sia tacciato come una MINCHI@TA a prescindere perché implementato da whatsapp, quando se l’avesse fatto telegram sarebbe stata la più grande novità del terzo millennio.

    Non per tutti, per fortuna, ma per i soliti invasati!

  • Enrico Screech Chierico

    Per noi 40enni o giù di lì la vedo una funzione essenziale, davvero irrinunciabile! Sì sì proprio ci voleva 😬
    Sapete come la penso invece? Esattamente come Rovazzi, che ca*** che me ne frega, sarà disattivata subito e penso che per la stragrande maggioranza dei miei contatti sarà così. Non prevedo quindi gran rotture di balle

  • Tiwi

    sta raggiungendo lo schifo più totale..ora hanno 4 app..tutte uguali..