Le vendite di iPad sono in calo più velocemente di quelle dell’intero settore tablet

Vezio Ceniccola

Lo abbiamo detto e ripetuto in mille salse ormai: le vendite di tablet sono in crisi, una crisi prodonda e difficile da risolvere, ed anche i nuovi dati relativi agli iPad non fanno eccezione. Anche le tavolette di casa Apple sono in calo, e le cifre sono peggiori rispetto ai risultati dell’intero settore.

Infatti, a fronte di un calo di vendite del 6,6% sul totale dei tablet in commercio, le spedizioni di iPad sono diminuite del 14,1% rispetto all’anno precedente, secondo i dati di Trendforce.

Nonostante questo, la mela rimane lo stesso al comando tra i produttori di tablet. Sono ben 42 milioni gli iPad venduti nel 2016, una cifra davvero significativa, ben oltre il risultato ottenuto da Samsung, che si ferma a 27 milioni.

Purtroppo, le previsioni per il futuro non sono certo ottimistiche. Secondo alcuni analisti, nel 2017 le vendite di tablet a marchio Apple potrebbero ridursi a 39,3 milioni, riducendo anche il suo market share al 26,6%.

LEGGI ANCHE: Nel 2020 ci saranno 6 miliardi di smartphone e tablet

Come si dice in questi casi, “mal comune, mezzo gaudio”, visto che anche Samsung e le altre maggiori aziende perderanno terrenno nei prossimi mesi nel mercato dei tablet. Uniche eccezioni potrebbero essere solo Amazon e Lenovo, che bene hanno fatto negli scorsi mesi con le linee Fire e Yoga Tab.

Si parla molto del futuro della gamma tablet di Apple e dei nuovi iPad, ma riusciranno questi prodotti ad invertire la tendenza e portare a nuova gloria il mondo dei tablet? Difficile dirlo adesso, ma i numeri e le statistiche dicono che, molto probabilmente, non sarà così.

Via: 9to5Mac