Niente accessori inclusi con iPhone 8: adattatori, cavi e caricabatteria wireless andranno acquistati a parte

Andrea Centorrino

Apple iPhone 8 (e probabilmente anche le versioni “s” di iPhone 7 e iPhone 7 Plus) integrerà finalmente un sistema di ricarica induttiva, ma al di la dei dubbi su quale standard verrà integrato, è probabile che il caricabatteria, così come l’adattatore Lightning-Cuffie ed un eventuale cavo USB-C andranno acquistati a parte.

Queste indiscrezioni provengono dal sito giapponese Mac Otakara, che in passato ha già fornito informazioni attendibili sulle intenzioni della società di Cupertino. Dopo un breve periodo di transizione, dunque, l’adattatore Lightning per continuare ad utilizzare le cuffie dotate di jack da 3,5 mm non verrà più venduto insieme allo smartphone.

Allo stesso modo, nonostante ormai tutta la linea di portatili Apple sia dotata unicamente di porte USB-C, il cavo per il collegamento al computer tramite questo standard non sarà presente nella confezione, prediligendo il vecchio connettore USB-A.

Per quanto concerne la ricarica senza fili, Apple, dopo alcune trattative con Energous per un sistema di ricarica a distanza, potrebbe aver deciso di adottare un proprio standard, la cui realizzazione sarebbe stata affidata alla cinese Luxshare. La base di ricarica, come gli altri accessori citati, verrebbe venduta a parte.

LEGGI ANCHE: Ecco quali componenti potrebbero venire integrati in iPhone 8

Apple non è mai stata troppo generosa con gli accessori inclusi nelle confezioni dei propri prodotti: basti pensare che al lancio degli ultimi MacBook Pro, dotati unicamente di porte USB-C, piuttosto che includere almeno un adattatore USB-A, la società ha preferito abbassare i prezzi dei propri adattatori sull’Apple Store.

Quello che dovrebbe preoccupare di più, invece, è l’impiego di una tecnologia proprietaria: già Apple Watch, pur basandosi sullo standard Qi, richiede caricabatterie approvati da Apple, nonostante gli stessi funzioni senza problemi per ricaricare altri dispositivi compatibili Qi.

Via: MacRumorsFonte: Mac Otakara