WindTre “regalerà” minuti e GB in cambio dei vostri dati

Giuseppe Tripodi -

Non tutti conosceranno il nome di FreedomPop, quindi per prima cosa facciamo un riassunto: si tratta di un operatore virtuale che opera in alcuni mercati (tra cui USA e Regno Unito) e che utilizza il modello freemium per la telefonia. In sostanza, insomma, questo gestore mette a disposizione un bundle minimo di traffico voce e dati in maniera completamente gratuita (permettendo ovviamente la possibilità di acquistare pacchetti di minuti e dati aggiuntivi).

Ne parliamo perché la società ha appena stretto un accordo con WindTre, che utilizzerà la piattaforma del MVNO sul suolo italiano. FreedomPop, insomma, non arriverà sotto forma di operatore virtuale, ma il suo modello freemium verrà adottato dalla nuova joint venture nata dalla fusione dei due gestori.

LEGGI ANCHE: AGCOM prende provvedimenti contro 3 e Wind: devono applicare l’Eurotariffa

Ma come funziona esattamente questo sistema? Come accennato, l’operatore offre gratuitamente un bundle minimo di minuti e dati all’utente, che ovviamente può acquistare pacchetti aggiuntivi se ha bisogno di maggiori minuti/SMS/GB. Tuttavia, come sempre nessuno dà niente per niente e anche in questo caso quel che “sembra” gratuito si paga in termini di profilazione dell’utente: la società, infatti, analizza il comportamento dei clienti e come l’utente utilizza i propri bundle per offrire soluzioni personalizzate ad hoc, grazie ad un algoritmo che elabora le informazioni ottenute dalle abitudini degli utenti

WindTre sarà il primo operatore ad avere una licenza per l’utilizzo della piattaforma FreedomPop e siamo davvero curiosi di scoprire come questo cambierà il mercato della telefonia in Italia.

Via: Mondo3