AceThinker iPhone Screen Recorder, per registrare iOS da PC o Mac con un clic

Giuseppe Tripodi

Per le ragioni più disparate può capitare di avere la necessità di visualizzare (e magari registrare!) lo schermo del proprio iPhone o iPad su un display più grande, magari quello di un PC. La maggior parte degli utenti utilizza QuickTime per questo genere di esigenze; tuttavia, l’ottimo software Apple necessita di una connessione tra Mac e iPhone per funzionare e non permette di regolare la qualità video: proprio per risolvere questo genere di problemi nasce AceThinker iPhone Screen Recorder.

Un nome lungo, ma che mette subito in chiaro qual è lo scopo del software: registrare lo schermo dei dispositivi iOS, in maniera decisamente rapida e immediata.

AceThinker iPhone Screen Recorder si basa sulla tecnologia AirPlay: una volta installato su PC o Mac, permette al nostro computer di essere visto da iOS come un dispositivo AirPlay, su eseguire comodamente il mirroring da iPhone o iPad, senza alcuna app aggiuntiva.

Per prima cosa c’è da riconoscere che questo software AceThinker brilla per semplicità e immediatezza: è sufficiente che iPhone e PC/Mac siano connessi alla stessa rete wireless per consentire il funzionamento. A patto di rispettare questa semplice condizione, una volta avviato AceThinker iPhone Screen Recorder potremo trasmettere immediatamente il display del nostro dispositivo iOS semplicemente aprendo il Centro di controllo, cliccando su Duplicazione AirPlay e scegliendo la voce Apowersoft.

acethinker-iphone-screen-recorder-airplay

Una volta abilitata la duplicazione, vi accorgerete che il mirroring funziona senza problemi e le immagini sono praticamente sincronizzate nelle normali operazioni in Home e nelle app più leggere; tuttavia, il software AceThinker perde qualche frame in caso di giochi o app più pesanti.

In duplicazione potrete vedere replicato comodamente tutto quel che avviene sul dispositivo, audio completo: potete quindi utilizzare questo sistema anche per trasmettere musica dall’iPhone al Mac/PC o per mostrare le foto delle vacanze. Tuttavia, c’è da tener presente che su Mac il mirroring viene interrotto quando provate a trasmettere un video full screen (da browser o da qualsiasi app che supporta AirPlay come YouTube, Netflix…), mentre su Windows la trasmissione prosegue ma è impossibile registrare.

acethink-iphone-screen-recorder-spotify

Parlando di registrare, come suggerisce il nome stesso, AceThinker iPhone Screen Recorder è proprio questa la funzione principale del software: per avviare la registrazione è sufficiente cliccare il tasto in alto a sinistra con l’inequivocabile pallino rosso, che va premuto di nuovo per interrompere il filmato. Inoltre, accanto a questo pulsante troviamo anche il tasto per salvare un’istantanea dello schermo.

A proposito della registrazione con questo software AceThinker c’è da dire che la qualità dell’esperienza d’uso (e del file stesso!) varia moltissimo a seconda della qualità della connessione wireless e di come utilizziamo l’iPhone: in caso di ottima connessione non avremo alcun problema e riusciremo a registrare anche il gameplay di qualche gioco senza troppi problemi, ma se la banda a disposizione non è abbondante e/o il gioco che vogliamo registrare risulta impegnativo da elaborare per iOS, la qualità dei risultati cala drasticamente.

Inoltre, vale la pena precisare che il client per Windows è decisamente più completo della controparte macOS: su PC possiamo infatti regolare il formato di output (e c’è anche GIF!) e anche scegliere se registrare l’audio del dispositivo iOS, del microfono o entrambi. Un vero peccato che questo non sia possibile anche su Mac!

acethinker-iphone-screen-recorder

AceThinker iPhone Screen recorder costa 29,99$ (circa 27€ al cambio attuale) e la licenza può essere utilizzata su un massimo di due PC. Per maggiori informazioni e per acquistare il software vi rimandiamo al sito ufficiale, mentre di seguito potete trovare qualche screenshot del software in uso.