Gli iPad dominano ancora il mercato, nonostante il calo del settore tablet

Giuseppe Tripodi

Qualche giorno fa Apple ha pubblicato i risultati finanziari relativi all’ultimo trimestre fiscale del 2016: come abbiamo già avuto modo di riportare, è stato un ottimo periodo per gli iPhone, che hanno venduto persino più degli smartphone Samsung e hanno permesso alla società della mela di battere un nuovo record di incassi.

Ma parlando di dispositivi con la mela dietro, anche gli iPad continuano a dominare il mercato, nonostante l’interesse per i tablet sia decisamente calato. Apple riporta di aver venduto 13,1 milioni di iPad durante l’ultimo trimestre, ossia il 19% in meno rispetto ai 16,1 milioni nell’anno precedente.

LEGGI ANCHE: Recensione Apple iPar Pro 9,7

Ma come va il mondo al di fuori della mela? Se per gli iPad abbiamo cifre specifiche, per le altre aziende dobbiamo affidarci ai dati di società di analisi come IDC e Strategy Analytics: entrambe le due compagnie mettono Samsung al secondo posto, ma non concordano sul terzo gradino del podio, che varia tra Amazon e Lenovo; infine, l’altra azienda in classifica (al quarto o quinto posto, a seconda) è, prevedibilmente, Huawei.

IDC e Strategy Analytics non concordano neanche sull’andamento complessivo del mercato: secondo la prima, nel Q4 2016 l’intero mercato è calato del -9%, mentre la seconda segnala cifre molto più importanti, con una differenza nelle vendite rispetto al Q4 2015 del -20,1%.

Nonostante i numeri non proprio coerenti, quel su cui siamo certi è che il mercato è in forte perdita: Samsung e Apple hanno puntato su grandi tablet dall’uso professionale e questo ha lasciato libero il mercato ad altre società che propongono dispositivi di fascia media a prezzo onesto (non è un caso se i migliori tablet Android a prezzo abbordabile siano Huawei e Xiaomi).

Infine, vale la pena precisare che secondo i report gli iPad Pro hanno portato “solo” il 10% nelle vendite di tablet Apple, mentre il restante 90% è composto dalle varianti Air e Mini.

Di seguito le tabelle riassuntive fornite da IDC e Strategy Analytica.

Via: 9to5Mac