Il jailbreak di iOS 10.2 con Yalu adesso supporta quasi tutti i dispositivi iOS

Giuseppe Tripodi Ma rimangono fuori iPhone 7 e 7 Plus

Per chi non lo conoscesse ancora, Yalu è un software per il jailbreak tethered sviluppato dal famoso developer italiano Luca Todesco: permette di eseguire il jailbreak di iOS 10.2 (ma non dell’ultimissima 10.2.1), ma fino ad ora il numero di dispositivi supportati era piuttosto ristretto.

Con l’ultimo aggiornamento, la beta 6, Yalu supporta anche iPhone 6 Plus, iPhone SE e iPad Air, ossia praticamente tutti i dispositivi iOS a 64 bit, con l’eccezione solo di iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPad Air 2 e iPad Mini 4.

LEGGI ANCHE: Come risolvere i bootloop causati da tweak Cydia problematici

Per eseguire il jailbreak sarà necessario utilizzare Cydia Impactor da PC, Mac o Linux (download qui) e, dopo averlo eseguito, trascinare il file IPA di Yalu 102.

Infine, trattandosi di una beta, ricordiamo che l’app potrebbe non essere completamente stabile e che, in ogni caso, essendo tethered, il jailbreak va eseguito nuovamente ad ogni riavvio.

Via: Wccftech