KGI: Apple sta sviluppando nuovi sensori biometrici: iPhone 8 avrà solo riconoscimento facciale e niente Touch ID?

Giuseppe Tripodi

Ancora nuovi report di KGI e, in particolare, del noto analista Ming-Chi Kuo continuano a delineare il quadro di cosa possiamo aspettarci da Apple per i prossimi dispositivi. In questo caso parliamo di autenticazione biometrica: secondo quanto riferito da Kuo, Apple vorrebbe superare il proprio sistema identificazione tramite impronte digitali, il Touch ID, per passare a nuove tecnologie.

Il Touch ID, infatti, è un sensore capacitivo e, secondo quanto riportato da KGI, per il prossimo iPhone 8 Apple avrebbe intenzione di adottare un nuovo sensore ottico, accompagnato da un sistema di riconoscimento facciale.

Tuttavia, nonostante un sensore ottico sarebbe utilizzabile da sotto un display OLED flessibile (e sarebbe quindi compatibile con iPhone 8), gli sviluppi per questa tecnologia sono ancora alle prime fasi. Di conseguenza, secondo Kuo è improbabile vedere un debutto di questa tipologia sul prossimo iPhone 8.

LEGGI ANCHE: KGI: le vendite di iPhone 8 eclisseranno quelle di iPhone 6

Per quel che riguarda il riconoscimento facciale, invece, non solo potrebbe essere integrato nel nuovo iPhone 8 ma, secondo KGI, potrebbe essere l’unica tecnologia di autenticazione biometrica presente su questo dispositivo. Com’è noto, infatti, nel nuovo dispositivo Apple la parte frontale sarà occupata quasi interamente dal display e, considerando tutto, non è da escludere che la società di Cupertino rimuova completamente il Touch ID.

In ogni caso, per il momento si tratta solo di speculazioni: secondo KGI, per il futuro Apple punta comunque a integrare sia lettore di impronte che riconoscimento facciale, ma ci toccherà attendere l’autunno per scoprire cosa arriverà davvero sull’atteso iPhone 8.

Via: 9to5Mac